Notte della Luna: ecco dove ammirarla gratis col telescopio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche quest’anno torna la Notte della Luna, evento mondiale per osservare il nostro satellite nel suo splendore. Il 20 ottobre eventi in tutto il mondo in onore dell’astro che ha ispirato di più poeti e cantanti. Un sabato diverso, da non farsi sfuggire.

L’evento, che in realtà è una moltitudine di eventi, viene festeggiato sempre tra settembre e ottobre. Ma perché quest’anno il 20 ottobre? Non è una data casuale: quel giorno infatti sarà il sabato più vicino al primo quarto. E, come spiega la Nasa, al primo quarto la luna è visibile durante il pomeriggio e la sera, una fascia oraria conveniente per la maggior parte degli osservatori.

Nel team promotore sono coinvolte importanti istituzioni come con il Lunar Reconnaissance Orbiter Public Engagement Team e il Solar System Exploration Research Virtual Institute; Lunar and Planetary Institute, Planetary Science Institute, Astronomical Society of the Pacific, CosmoQuest, Science Festival Alliance, Night Sky Network e la Nasa stessa. In Italia da alcuni anni l’appuntamento è promosso dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e dall’Unione Astrofili Italiani (Uai).

Ma è un evento molto “democratico”: infatti sono tutti invitati a proporre e/o ad ospitare un evento. Qualsiasi club di astronomia, gruppo interessato, e persino singole persone possono organizzare un evento, da piccole riunioni di famiglia a comunità che attirano centinaia di visitatori.

In questi giorni fervono i preparativi ed è ancora possibile proporre un evento. Qui da noi, per esempio, il Gruppo Astrofili Palidoro ha organizzato una conferenza all’interno della Sala Conferenze di Villa Guglielmi e dalle 21.30 in poi al via i telescopi puntati sulla Luna (sulla pagina Facebook sarà poi organizzata una diretta streaming del nostro satellite.

notte luna 20ott18 1

Foto: Unione Astrofili Italiani

L’associazione AstronomiAmo, invece, mette a disposizione i suoi telescopi per l’osservazione, offrendo un ingresso libero e gratuito. Sarà anche possibile prenotare la cena presso il Gilda on the Beach.

Per registrare il proprio evento è necessario collegarsi al sito internazionale. Per i proponenti italiani è a disposizione anche il portale della Rete Astrofili italiani, dove vengono visualizzati altri interessanti appuntamenti.

Bellissima Luna!

Roberta De Carolis

Foto di copertina: Nasa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook