Marte e la Luna saranno visibili insieme da stasera, accompagnati da Giove e Saturno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Marte e la Luna si danno appuntamento nel cielo di maggio. Questa notte i due corpi celesti saranno i protagonisti di una bellissima congiunzione.

Marte si avvicinerà alla luna durante la notte tra il 14 e 15 maggio. Chiaramente è quello che vediamo noi dalla Terra visto che i due corpi celesti saranno comunque a grande distanza tra loro.

Anche se sembrano l’una accanto all’altra, Marte sarà circa 425 volte più lontano dalla Terra rispetto alla luna.

Il passaggio più vicino tra Marte e la luna dovrebbe avvenire intorno alle 5 del mattino ma vale la pena mettere la sveglia non solo per ammirare il romantico “bacio” tra Marte e la luna. Nella stessa porzione di cielo potremo vedere anche altri due puntini particolarmente luminosi: sono Giove e Saturno. Giove è il quarto oggetto più luminoso del nostro cielo, battuto solo dal sole, dalla luna e da Venere.

Anche se Marte sembrerà molto luminoso, non è ancora all’apice del suo splendore e non lo sarà fino al 13 ottobre, quando sarà 16 volte più luminoso di quanto appaia questo mese. A quel punto sarà ancora più luminoso di Giove.

Senza prendere in considerazione il sole, Marte è attualmente classificato come l’ottavo corpo celeste più luminoso del cielo, quindi individuarlo insieme alla Luna non sarà affatto difficile. Essi appariranno attorno alle 3 dall’orizzonte sud-est, nella costellazione dell’Acquario. La mappa che segue mostra la porzione di cielo da osservare per ammirarli al meglio.

marte luna maggio

©Stellarium

Circa un’ora e mezza prima, sempre a sud-est, vedremo sorgere Giove e Saturno, anch’essi a breve distanza tra loro.

Due spettacoli in uno, assolutamente da non perdere!

Fonti di riferimento: Uai

LEGGI anche:

In arrivo “l’eclissi di luna…delle fragole” visibile anche dall’Italia. Quando e come ammirarla

La cometa Swan adesso è visibile a occhio nudo e potrebbe essere la più bella degli ultimi anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook