Cosa accade se porti il telescopio in strada e inviti le persone a guardare la luna (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ammirare la luna, da secoli l’uomo lo fa, affascinato dal volto luminoso del nostro satellite naturale. A Los Angeles un giovane ha deciso di condividere con i passanti questa esperienza, mettendo a disposizione il proprio telescopio. E le reazioni sono state bellissime

Ne è nato un video, realizzato dall’uomo, che non era una persona qualunque ma il regista Alex Gorosh. Quest’ultimo ha messo a disposizione una sorta di telescopio sociale per le strade di Los Angeles, mettendo la luna alla portata di tutti.

Decine di persone si sono fermate, incuriosite dall’ingombrante strumento, posizionato sul marciapiede. Gorosh spiegava così che era a disposizione e se lo si voleva, si poteva ammirare la bellezza della luna.

Come rifiutare un simile invito? Il regista ha registrato le reazioni di chi, nel tran tran quotidiano, si è fermato un attimo, concedendosi qualche istante per ammirare la bellezza della luna, come mai l’aveva vista.

Il telescopio mostrava infatti il suo volto a tu per tu, con i crateri e le caratteristiche che da Terra difficilmente vedremmo a occhio nudo.

Alcuni dei passanti sono rimasti letteralmente a bocca aperta per la sorpresa, altri si sono addirittura commossi. Ragazzi, bambini, anziani, giovani coppie, le reazioni sono state davvero toccanti.

Un bellissimo esperimento che andrebbe replicato in tutte le nostre città. Se avete un telescopio e vi va di condividere questa esperienza, fateci un pensierino, condividendo la bellezza della Natura, anche in questa forma.

Qui di seguito il video girato da Gorosh sulle note di Clair de lune di Debussy:

A New View of the Moon from Alex Gorosh on Vimeo.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook