@123f/Chayanan Phumsukwisit

Prepariamoci ad ammirare la luna rosa o di fragola, che dà il benvenuto all’estate

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo aver ammirato l’eclissi totale, la luna fa di nuovo parlare di se. Il 24 giugno sarà “rosa” o di fragola. Ma attenzione: il suo colore non cambierà rispetto al solito bianco perlaceo. Il nostro satellite naturale raggiungerà la sua fase di plenilunio poco dopo l’arrivo dell’estate ma non illudiamoci. Sarà “rosa” solo di nome. Ecco perché.

In genere, i nomi della luna piena più famosi sono stati assegnati da varie culture, da quella celtica a quella indiana (nativi americani), da quella cinese a quella delle isole del Pacifico. In epoche remote, la luna aiutava a scandire le stagioni ed era considerata un elemento naturale molto importante in tutte le culture mondiali. I nomi più noti risalgono alle tribù dei Nativi Americani, in particolare a quella degli Algonchini, che popolavano l’attuale New England e il Lake Superior, tra Stati Uniti e Canada.

I nomi della luna piena di giugno

Il plenilunio di giugno è noto come “Strawberry Moon” o “Luna delle Fragole” . A dare questa definizione fu la tribù dei nativi americani Algonchini per via del fatto che in questo periodo dell’anno cade la raccolta delle fragole. In Europa, invece, il plenilunio di giugno viene definito Luna delle Rose perché in questo periodo i fiori esplodono nella loro colorata e profumata bellezza.

Ma non sono gli unici due nomi della luna piena di giugno. Essa infatti viene definita anche come luna piena del miele, definizione che si richiama all’idromele, una bevanda alcolica prodotta dalla fermentazione del miele e sorseggiata fin dal Neolitico ma di cui troviamo tracce anche nell’Antico Egitto.

 In molte regioni d’Europa, alle coppie appena sposate veniva tradizionalmente regalato una quantità di idromele sufficiente al consumo di un intero mese. In questo modo, si credeva che tale bevanda aiutasse nella procreazione. Visto che in epoche remote il tempo non era scandito dall’attuale calendario gregoriano ma dalle fasi lunari, ci si riferiva alla “luna di miele” come al periodo di tempo in cui la coppia avrebbe sorseggiato la bevanda per procreare.

La luna rosa del 24 giugno 2021

Il 24 giugno alle 20.40 la luna raggiungerà la fase di plenilunio. Anche se l’aggettivo “rosa” è perlopiù legato ai fiori, non è detto che quella sera la luna non sia relamente rosata. Avrete notato più volte, durante i mesi estivi, che la luna tende ad avere colori diversi che vanno dal rosa all’arancione. Ciò è legato al fatto che le temperature sempre più calde e la posizione della luna rispetto alla nostra atmosfera fanno sì che  il nostro satellite naturale possa assumere un leggero alone rosato.

Speriamo che la prima luna piena dell’estate ci faccia questo regalo.

Qui altre notizie sulla luna

Fonti di riferimento: Uai

Leggi anche:

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook