I 14 Pinguini tornati in libertà, il commovente ritorno in natura

L’incontro della cometa Neowise con l’Etna in eruzione e col trabucco in Abruzzo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La cometa Neowise ormai è sempre meno visibile nei nostri cieli ma nonostante ciò continua a regalare immagini mozzafiato, come quelle immortalate proprio nei giorni scorsi in Sicilia, sull’Etna.

La sua lunga coda sembra affievolirsi e allungarsi sempre di più. Neowise nei giorni scorsi, esattamente il 23 luglio, è passata alla distanza minima dalla Terra e da allora non fa che allontanarsi attimo dopo attimo da noi.

Eppure non manca di regalare spettacolo. Proprio in questi giorni Neowise è stata fotografata sull’Etna, dalle pendici del vulcano siciliano. Diverse sono state le foto pubblicate, scattate dal catanese, come quella di Gianluca Musmeci, che in un post su Facebook ha scritto:

“Una bellissima serata trascorsa sull’#etna in compagnia di fantastica luna crescente che scompare piano piano dietro la montagnola, uno dei principali coni avventizi del #vulcano. Il tutto in attesa di poter immortalare la #cometa C/2020 #neowise accanto al #cratere di Sud Est, in questi giorni in piena attività stromboliana”.

 

Qui unì’altra bellissima immagine scattata dall’Abruzzo, col trabucco di Punta Aderci in primo piano:

Per continuare a guardare la cometa, bisognerà puntare lo sguardo a nord-ovest a partire dell 22 circa usando come guida la costellazione dell’Orsa Minore.

Per saperne di più su Neowise leggi il nostro approfondimento:

Fonti di riferimento: Nasa, Inaf

LEGGI anche:

Cometa Neowise agli sgoccioli: ultimi giorni per ammirarla. Poi tornerà tra 6700 anni

Cometa Neowise: dal Gargano al Gran Sasso, lo spettacolo nei cieli che ti farà venire voglia di vederla

Cometa Neowise, che meraviglia! Le immagini più belle dall’Italia, dal mondo e…dallo spazio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook