©forplayday/123rf

Giove è visibile a occhio nudo, in cielo lo spettacolo imperdibile del Gigante gassoso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prepariamo bene gli occhi perché Giove sta per mostrarsi nel suo splendore, perfettamente visibile a occhio nudo (tempo permettendo). La notte tra il 19  e il 20 agosto il Gigante gassoso sarà in opposizione al Sole, alla minima distanza dalla Terra e alla massima luminosità. Davvero da non perdere!

Il 19 agosto è una data da segnare in agenda: nella notte Giove raggiungerà l’opposizione al Sole, quindi sarà visibile per tutta la durata dell’oscurità. Ma non finisce qui, perché il Gigante gassoso sarà anche alla minima distanza dalla Terra e alla massima luminosità. In quel giorno il pianeta lascerà la costellazione dell’Acquario per tornare nel Capricorno.

Come spiega l’INAF, l’opposizione è un allineamento con il pianeta di turno (in questo caso Giove) che viene a trovarsi dalla parte opposta della Terra rispetto al Sole. Perché questo possa avvenire di notte occorre che il pianeta sia al di là dell’orbita terrestre. E in questa situazione il pianeta offre le migliori condizioni di osservazione dal momento che si trova alla minima distanza dalla Terra e rimane visibile per tutta la notte.

giove opposizione sole 19 agosto 2021

©Stellarium

Come riportato da EarthSky, per l’esattezza l’opposizione è il 20 agosto alle 2.00 ora italiana mentre la minima distanza dalla Terra sarà alle 7 di mattina, ma dalla sera del 19 lo spettacolo è già perfettamente visibile, mentre la notte del 20 potrebbe non essere così brillante e non visibile alle 7 di mattina con il Sole già sopra l’orizzonte (nella mappa il cielo del 19 agosto alle 22 circa).

Giove è all’opposizione ogni 13 mesi circa, ovvero il tempo impiegato dalla Terra per compiere un’orbita attorno al Sole rispetto a Giove. Di conseguenza, secondo i nostri calendari terreni, l’opposizione di Giove arriva circa un mese dopo ogni anno. Ma questa meravigliosa notte di agosto il pianeta sarà più vicino a noi solo cinque ore dopo il momento esatto dell’opposizione.

E chissà, magari ci saranno ancora Perseidi in cielo (attive fino al 24 agosto) a impreziosire lo spettacolo (quindi conserviamo qualche desiserio).

Occhi al cielo!

Fonti di riferimento: UAI / Earthsky

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook