Eclissi totale di luna: le immagini dal mondo della Blood Moon

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’eclissi totale di luna, la prima di questo mese, si è appena conclusa. Un vero peccato non essere riusciti ad ammirare il fenomeno dal vivo. La “luna rossa” si è mostrata in tutto il continente americano, in parte dell’Australia e della Nuva Zelanda, lasciandosi nascondere lentamente dall’ombra della Terra.

L’allineamento tra i due corpi celesti e il sole ha fatto sì che il nostro satellite naturale venisse oscurato fino ad assumere questa particolare tonalità di colore. Non a caso, è definita luna rossa o luna di sangue.

Un evento reso ancor più speciale dal fatto che si tratta della prima di quattro eclissi totali di luna consecutive, che avranno luogo tra il 2014 e il 2015. Si tratta delle cosiddetta tetrade, che si ripete a cicli di circa 300 anni, per poi assentarsi per i tre secoli successivi.

Dopo quella che la Terra ha ammirato oggi, si verificheranno altre tre eclissi: l’8 ottobre 2014, il 4 aprile 2015 e il 28 settembre 2015. Solo quest’ultima, però, sarà visibile anche dall’Europa. Le altre due, com’è accaduto oggi, potranno essere ammirate solo via web in streaming o attraverso le immagini scattate dai fortunati che hanno avuto la possibilità di ammirarla dal vivo.

Uno spettacolo non così raro, ma non per questo meno suggestivo. Il mese di aprile però ospiterà un’altra eclissi, questa volta di sole. Un altro evento carico di fascino ma che potrà essere osservato da pochissimi fortunati. La data è il 29 aprile, quando avrà luogo l’eclissi anulare di sole. Una sorta di anello di fuoco illuminerà i cieli dell’Antartide, alle 6.04 GMT, poco dopo le 8 ora italiana, sotto gli occhi curiosi dei pinguini e delle creature che popolano il continente ghiacciato.

L’unica consolazione, per chi vive in Italia, sarà l’arrivo di uno sciame di stelle cadenti a Pasqua tra il 22 e il 23 aprile, le Liridi. Non saranno belle come la luna rossa o l’anello di fuoco, ma meglio accontentarsi.

Francesca Mancuso

Foto: SpaceWather e Space

LEGGI anche:

Eclissi di luna: i misteri della tetrade, ovvero le ‘quattro lune di sangue’

Eclissi totale: ecco come osservare la prima luna rossa della tetrade

In arrivo due eclissi. E a Pasqua le stelle cadenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook