Doppio sciame di stelle cadenti in arrivo: come osservare le delta e le sigma Leonidi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stelle cadenti in arrivo questa sera. Se riusciremo a beccarne qualcuna assisteremo a un vero e proprio spettacolo visto che lo sciame delta Leonidi regalerà meteore poco veloci. E il 25 febbraio sarà la volta delle sigma Leonidi.

Con un po’ di fortuna potremmo vedere il cielo solcato da meteore luminose e lente, ben visibili. Anche se febbraio non è un mese che offre un gran numero di eventi simili, quello di questa sera fa eccezione.

Le delta leonidi infatti raggiungeranno oggi il picco di visibilità ma non solo. La totale assenza della luna renderà il cielo completamente buio permettendoci di osservare al meglio il passaggio di queste meteore.

Dovremo, come sempre, trovare un luogo meno soggetto all’inquinamento luminoso e alle luci artificiali.

Spiega l’Uai che questo sciame è un “componente delle sistema complesso delle Virginidi. Produce lente meteore, deboli e frammiste a bolidi di origine asteroidale”.

Come fare per osservare le delta Leonidi e le sigma Leonidi

Il radiante delle delta Leonidi, ossia il punto da cui hanno origine, sarà visibile per tutta la notte ma culminerà dopo mezzanotte. Il maggior numero di queste meteore è atteso nelle ore notturne tra il 23 e 24 febbraio.

Il radiante delle sigma Leonidi è sempre lo stesso ma le meteore che sembreranno irradiarsi dalla coda del Leone la notte del 25 febbraio.

La mappa che segue mostra il cielo attorno alle 21:

mappa leonidi

Curiosità

Febbraio è tra i mesi dell’anno che hanno un tasso medio giornaliero di cadute meteoritiche tra i più alti.

LEGGI anche: STELLE CADENTI IN ARRIVO QUESTA NOTTE: COME AMMIRARE I DUE SCIAMI DI METEORE

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook