Da stanotte puoi vedere la luna splendere con Giove, Saturno e Marte. Come ammirare la speciale congiunzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aprile regala ancora una volta spettacolo. Dopo aver visto la superluna più grande del 2020, oggi e domani potremo ammirare una vera e propria danza di pianeti. La Luna infatti sarà accompagnata da Giove, Saturno e Marte. La spettacolare congiunzione sarà visibile sia il 15 che il 16 aprile poco prima dell’alba.

In questa insolita primavera che ci vede chiusi in casa fino al 3 maggio, è il cielo a trascinarci fuori dalle finestre e in balcone regalando una meraviglia dopo l’altra.

Lo spettacolo è già iniziato oggi 14 aprile: la luna si sta spostando sempre di più verso il pianeta più grande del nostro sistema solare, Giove. Mercoledì 15 aprile a far loro compagnia sarà anche Saturno e giovedì 16 aprile a completare la combriccola di corpi celesti sarà  Marte.

Chiaramente, questi allineamenti sono solo una questione di prospettiva. I pianeti non saranno vicini anche se a noi che osserviamo dalla Terra appariranno tali. La luna sarà a circa 390mila km da noi, Marte a 200 milioni di km, Giove a 761 milioni di km e Saturno a 1,51 miliardi di km.

A dare il via alla danza oggi sono state la luna e Giove. La scorsa notte infatti guardando verso l’orizzonte sud-est attorno alle 3 abbiamo visto sorgere il nostro satellite naturale, nella sua fase calante, accompagnato da Giove.

Con un telescopio, il momento migliore per ammirare Giove è proprio dopo l’alba, quando il pianeta apparirà al massimo sopra l’orizzonte. In questi giorni, con un buon telescopio è possibile ammirare anche quattro delle sue lune: Io, Europa, Ganimede e Callisto.

Luna e Saturno, il 15 aprile

Mercoledì notte alla coppia si aggiungerà anche Saturno. Chi riuscirà a rimanere sveglio o a svegliarsi dalle 3:30 fino alle 6, potrà ammirare la falce di luna calante accompagnata dal pianeta con gli anelli e da Giove.

Come col gigante gassoso, si dovrà aspettare fino alle 5 del mattino per ammirare al meglio Saturno con un telescopio, anche se il pianeta apparirà più in basso di Giove e come tale la sua immagine potrebbe apparire un po’ distorta.

mappa15aprile

©Stellarium

Luna e Marte, il 16 aprile

All’alba di giovedì, la luna andrà a fare visita a Marte, passando 3,5 gradi più in basso e alla sinistra del Pianeta Rosso. Per ammirarli si dovrà guardare in basso verso l’orizzonte est-sud-est subito dopo le 4 del mattino mentre la coppia sale lentamente.

In attesa di un evento irripetibile

Giove e Saturno sono attualmente separati di 5,5 gradi nel nostro cielo (il pugno chiuso a distanza di un braccio copre circa 10 gradi di cielo), ma nei prossimi mesi questa situazione cambierà radicalmente. A intervalli di circa 20 anni, Giove e Saturno si trovano in una congiunzione davvero spettacolare.

L’ultima volta che è successo è stato nel maggio 2000; entro la fine dell’anno accadrà di nuovo. Di solito, quando Giove e Saturno “si incontrano”, si avvicinano a 1-2 gradi l’uno dall’altro nei nostri cieli. Ma ciò che accadrà a dicembre sarà a dir poco straordinario. Il 21 dicembre, Giove e Saturno arriveranno entro sei minuti d’arco, o 0,1 gradi l’uno dall’altro.

Questo è solo un quinto del diametro apparente della luna. Sarà di gran lunga la congiunzione più ravvicinata tra i due pianeti dall’anno 1623.

Un evento da non perdere ma per il momento accontentiamoci di ammirarli insieme alla luna e a Marte.

Fonti di riferimento: Space

Leggi anche:

Come osservare il gigantesco asteroide che il 29 aprile sfiorerà la Terra

Atlas, la cometa più attesa del 2020 che avremmo dovuto ammirare a maggio, si sta sgretolando

Il Sole ad altissima risoluzione: la nostra stella come non l’abbiamo mai vista prima

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook