Marte, Giove e Saturno abbracceranno la falce di luna, spettacolo nel cielo di Febbraio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cielo offre spettacolo. Dopo aver ammirato la superluna, la notte tra l’8 e il 9 febbraio, domani e dopodomani la luna ci regalerà altre due bellissime istantanee che vedranno come protagonisti anche Marte, Giove e Saturno.

Si comincia la mattina del 19 febbraio quando il nostro satellite, in fase calante, sarà una sottile falce. Al suo fianco si troveranno Marte e Giove. La luna infatti si troverà proprio tra i due pianeti del nostro sistema solare.

I due corpi celesti saranno facilmente riconoscibili: Marte per la sua colorazione giallastra, Giove per le sue dimensioni. Per ammirare al meglio lo spettacolo si dovrà mettere la sveglia, a meno che non siate mattinieri.

La congiunzione Marte-Luna-Giove sarà visibile a partire dalle 5 del mattino circa. Basterà guardare verso l’orizzonte Sudorientale per notare lo splendido terzetto.

La mappa che segue mostra il cielo, in direzione sud-est, alle 5 del 19 febbraio:

Circa mezz’ora più tardi, dalle 5.30 nella stessa porzione di cielo sorgerà anche Saturno dando vita a un eccezionale quartetto d’astri da non perdere. Lo spettacolo sarà visibile fino alle 6.30 circa, poi sarà “spazzato” via dalla luce del sole.

Il giorno dopo, il 20 febbraio, si replica o quasi. I protagonisti rimarranno gli stessi ma questa volta la luna si troverà non più tra Marte e Giove ma tra quest’ultimo e Saturno. Per ammirare al meglio la congiunzione si dovrà guardare a sud-est dalle 5.30 del mattino fino alle 6.30 circa. Rispetto al giorno prima, la luna sarà ancora più sottile visto che si sta avvicinando alla fase di novilunio (23 febbraio).

I quattro corpi celesti si troveranno tutte nella costellazione del Sagittario. Non perdete lo spettacolare trenino di pianeti!

Fonti di riferimento: Uai

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook