Bolide diurno in cielo: migliaia di persone in tutta Italia assistono a uno straordinario spettacolo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Bolide diurno in cielo: no, non è una scia chimica, ma il risultato di un’esplosione in atmosfera che è stata registrata anche dai satelliti. Uno spettacolo raro quanto affascinante e per nulla pericoloso, che è stato visto in Italia centro settentrionale e in alcune zone della Croazia.

Erano le 10.30 del 28 febbraio quando alcuni fortunati, alzando gli occhi al cielo, hanno ammirato il passaggio di un bolide diurno, una sorta di grande stella cadente, ma in pieno giorno. Di colore bianco, ha solcato i cieli italiani seguendo una traiettoria approssimativamente da sud-ovest verso nord-est ed era talmente luminoso da essere perfettamente visibile nonostante la luce del Sole.

I satelliti statunitensi hanno rilevato un’esplosione in cielo alla stessa ora di quanto è apparso il bolide agli occhi dei fortunati passanti, che hanno iniziato a segnalare il suo passaggio sul sito dedicato del progetto PRISMA dell’Inaf.

bolide diurno 28 febbraio 2020

Foto: ©INAF

Da questi dati satellitari, la quota dell’esplosione del bolide risulta di circa 34,5 km con una velocità del meteoroide, al momento dell’esplosione, di 21,5 km/s – spiega l’Inaf. L’energia sviluppata risulta di circa 0,34 kt (1/50 della bomba atomica di Hiroshima), compatibile con un meteoroide roccioso di circa 1,5 metri di diametro”.

Nulla di pericoloso, solo uno straordinario spettacolo, come si vede dalle foto che sono state condivise sui social e inviate allo stesso INAF, che le ha pubblicate sul suo sito.

Fonti di riferimento: INAF / Nasa / PRISMA

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook