L’asteroide che stasera sfiorerà la Terra: è il passaggio più vicino degli ultimi 300 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È più grande di un campo di calcio e passerà a distanza ravvicinata dalla Terra. È l’asteroide 2010 WC9 che questa notte volerà a circa metà della distanza che ci separa dalla luna. Si tratta di uno degli incontri più ravvicinati mai osservati per un asteroide di queste dimensioni.

2010 WC9 alle 22.05 UTC di questa sera (alle 00.05 ora italiana) volerà sopra le nostre teste a 204mila km di distanza dalla superficie terrestre. Non poco, se si considera che la luna dista circa 384mila km.

Le stime delle sue dimensioni vanno da 53 a 120 metri. Quello di oggi sarà uno degli approcci più vicini mai osservati di un asteroide di queste dimensioni. Si tratta di una roccia spaziale “perduta” e poi ritrovata. Il Catalina Sky Survey in Arizona lo avvistò per la prima volta il 30 novembre 2010 e gli astronomi lo osservarono fino al 10 dicembre, quando divenne troppo debole. Non avendo abbastanza osservazioni per tracciare la sua orbita e quindi prevederne il ritorno, non abbiamo più avuto sue notizie. Ma l’8 maggio scorso – quasi otto anni dopo – gli astronomi lo hanno individuato pensando fosse un nuovo asteroide. Poi si sono accorti che si trattava di una vecchia conoscenza.

Secondo i calcoli orbitali effettuati dal Jet Propulsion Laboratory della NASA, il volo di oggi è il più vicino di questo particolare asteroide degli ultimi 300 anni. Purtroppo per noi, nonostante la grande vicinanza non sarà visibile a occhio nudo, neanche quando raggiungerà la minima distanza dalla Terra, circa a mezzanotte. Sarà però possibile osservarlo anche con telescopi amatoriali.

mappa asteroide 2010

Foto

In questo momento, l’asteroide 2010 WC9 è in viaggio alla velocità di 46mila km/h. Possiamo ammirarne il passaggio in diretta streaming su Facebook grazie al live della Northolt Branch Observatories di Londra. Nella giornata di oggi su questa pagina verranno fornite ulteriori informazioni sulla diretta.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook