Asteroide “potenzialmente pericoloso” farà presto il giro della Terra a una distanza molto più vicina della luna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un asteroide sta viaggiando a gran velocità verso la Terra e arriverà quasi a sfiorarci. Si chiama 2011 ES4, è un sorvegliato speciale e passerà a un terzo della distanza che ci separa dalla Luna.

Tante migliaia di km, sufficienti a farci dormire sonni tranquilli ma davvero un’inezia per le distanze celesti. A separarci dall’ asteroide 2011 ES4 saranno appena 72mila km. Pochissimo se si considera che il corpo celeste più vicino a noi, la luna, dista 384.400 km.

Secondo le stime della Nasa, l’asteroide verà a trovarci il 1° settembre. Quel giorno alle 17.49 ora italiana, raggiungerà la distanza minima dalla Terra.

La sua visita è classificata come “Close Approaches” dal Center for Near-Earth Object Studies (CNEOS). É indubbio che si tratterà di un incontro davvero ravvicinato.

asteroide settembre

©JPL Nasa

L’asteroide, con un diametro stimato tra i 20 e i 50 metri, viaggia a una velocità di circa 30mila km/h ed è considerato un Potentially Hazardous Asteroids (PHA), dalla Nasa. Secondo l’Agenzia spaziale americana

“gli asteroidi potenzialmente pericolosi (PHA) sono attualmente definiti sulla base di parametri che misurano il potenziale dell’asteroide di avvicinarsi minacciosamente alla Terra. In particolare, tutti gli asteroidi con una distanza minima di intersezione dell’orbita (MOID) di 0,05 au o meno e un magnitudo assoluta (H) di 22,0 o meno sono considerati PHA. “

Caratteristiche in possesso di 2011 ES4, ma possiamo stare tranquilli. Non colpirà la Terra, la sua orbita è ben nota.

Ma intanto nei prossimi giorni avremo due visite. Domani, 22 luglio l’asteroide 2020 NO passerà a una distanza doppia rispetto a quella che ci separa dalla luna mentre il 24 luglio sarà la volta dell’asteroide 2020ND sorvolerà la Terra. Con un diametro stimato tra i 130 e i 280 m, la roccia è davvero molto grande e viaggia a 48.000 chilometri all’ora ma sarà decisamente lontana, circa 15 volte la distanza Terra-Luna.

Per fortuna, visto che il 2020 non è stato un anno da ricordare.

Fonti di riferimento: Spaceweather, Nasa

LEGGI anche:

Cometa Neowise: sta per raggiungere il punto più vicino alla Terra

Neowise continua a regalare spettacolo. Come ammirare la splendida cometa a occhio nudo dopo il tramonto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook