Questo gigantesco asteroide verrà a farci visita l’8 Marzo (e non sarà l’unico di questo mese)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Enorme asteroide vola verso la Terra: l’8 marzo alla distanza minima da noi

Abbiamo visite. L’8 marzo un nuovo gigantesco asteroide verrà a farci trovarci. Si chiama 2019 DN e passerà a distanza ravvicinata dalla Terra.

Anche se oggetti di questo tipo sono ormai comuni e il loro avvicinamento frequente, si tratta pur sempre di sorvegliati speciali. Noti come NEO (Near Earth Object), questi asteroidi nella loro traiettoria talvolta finiscono per passare a due passi da noi. Anche se si tratta di milioni di km le loro visite destano sempre scalpore.

Secondo le informazioni fornite dalla Nasa, l’asteroide 2019 DN dovrebbe raggiungere la distanza minima dalla Terra l’8 marzo intorno alle 17:19 ora italiana (16.19 UTC), pari a 0.03468 unità astronomiche.

Le scansioni preliminari hanno rivelato che le sue dimensioni variano da 90 a 200 metri, da quelle di un campo da calcio a quelle della Sagrada Familia di Barcellona. Un vero e proprio colosso ma non bisogna allarmarsi. 2019 DN sarà 10 volte più lontano della Luna.

Anche la sua velocità fa paura: l’asteroide viaggia nell’universo a 25mila kmh. A parte dimensioni e velocità, assicurano gli scienziati che tutto ciò che si muove oltre l’orbita di Luna non deve preoccuparci.

mappa asteroide 2019 dn

Foto

Se proprio vogliamo farlo, dobbiamo aspettare il 20 marzo prossimo alle 10.05 quando un altro asteroide, ancora più grande, transiterà a breve distanza da noi. La roccia spaziale si chiama e il suo diametro stimato è di circa 230 m. Il corpo celeste passerà ancora più vicino rispetto a 2019 DN. La sua traiettoria lo porterà infatti a “sole” 0.02598 unità astronomiche.

Anche se ci sono molti NEO ancora da scoprire, la maggior parte è probabilmente innocua. La Nasa ha spiegato:

“Pochissimi di questi corpi sono potenziali pericoli per la Terra, ma più ne sappiamo e li comprendiamo, più saremo preparati a prendere le misure appropriate se si dirigessero verso di noi”.

Per questo mese possiamo pure dormire sonni tranquilli.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook