©Shutterstock/Dima Zel

Asteroide più grande del Duomo di Milano entrerà in collisione con l’orbita terrestre il 7 novembre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ lungo oltre 100 metri, non poco per un asteroide e volerà dalle nostre parti sabato 7 novembre. Abbiamo ancora visite. Alto quanto il Duomo di Milano, esso entrerà in collisione con l’orbita terrestre tra pochi giorni. Ma possiamo stare tranquilli. Pur passando a distanza ravvicinata, si troverà  a milioni di km da noi.

La Nasa sta comunque monitorando l’asteroide 2020 TY1, che dovrebbe sfrecciare nei pressi della Terra il 7 novembre. Le sue dimensioni stimate variano da 80 a 1870 metri ma secondo le ultime informazioni dovrebbe avere un diametro di circa 103 metri, paragonabile all’altezza del Duomo di Milano. Esso raggiungerà la distanza minima da noi sabato mattina poco dopo le 7.-30.

La roccia spaziale si sta avvicinando a noi a una velocità di 13 km/s. E’ classificata come un asteroide Apollo. Il Center for Near Earth Object Studies della Nasa lo sta monitorando poiché si prevede che passi entro 1,3 unità astronomiche dalla Terra o 14 distanze lunari, relativamente vicino per le distanze dell’universo, pari a5,6 milioni di km.

orbita asteroide

©Nasa/Jpl

Ciò significa che è altamente improbabile che la roccia entri in collisione con la Terra ma viste le dimensioni e la “vicinanza” rimane una sorvegliata speciale.

Fonti di riferimento: Spaceweather, Nasa

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook