Oggi è l’Afelio Day: la Terra è alla massima distanza dal sole di tutto il 2018

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi è l’Aphelion Day 2018. La terra si trova infatti alla massima distanza dal sole di tutto il 2018, l’afelio. Il nostro pianeta orbita intorno al sole non muovendosi su un cerchio perfetto ma seguendo un’orbita ellittica.

Essa impiega un anno, ossia circa 365 giorni e 6 ore a percorrerla tutta. Il punto più vicino al sole si chiama perielio, quello più lontano afelio. E il 6 luglio, la Terra si troverà alla distanza massima di tutto il 2018. Il momento esatto è alle 16.46 GMT (18.46 ora italiana), quando il nostro pianeta sarà a 152.095.566 chilometri dal sole.

Una distanza 2,5 milioni di km più lontana rispetto a quella che mediamente ci separa dalla nostra stella (150 milioni di km) – e due volte più lontana dal perielio, avvenuto il 3 gennaio di quest’anno.

L’afelio in genere cade circa 14 giorni dopo il solstizio di giugno, che segna il primo giorno dell’estate nell’emisfero settentrionale e il primo giorno di inverno nell’emisfero australe. Allo stesso modo, il perielio avviene due settimane dopo il solstizio di dicembre.

Il diagramma (non disegnato in scala) mostra tutti i punti principali dell’orbita terrestre attorno al sole nel 2018. Ogni solstizio ed equinozio segnano l’inizio di una nuova stagione.

afelio day mappa

L’afelio e il perielio non sono legati alle stagioni, e noi sulla Terra non percepiremo alcuna differenza relativa al clima anche se la Terra sarà più lontana dal sole. Le stagioni infatti dipendono dall’inclinazione dell’asse terrestre.

“Gli schemi meteorologici stagionali sono caratterizzati principalmente dall’inclinazione di 23,5 gradi dell’asse di rotazione del nostro pianeta, non dalla leggera eccentricità dell’orbita terrestre”, ha detto George Lebo, astronomo del Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama. “Durante l’estate dell’emisfero settentrionale, il Polo Nord è inclinato verso il sole, i giorni sono lunghi e il sole splende quasi perpendicolarmente – questo è ciò che rende caldo luglio”.

Ciò però non significa che la maggiore distanza della Terra dal sole non abbia effetti apprezzabili. “In media su tutto il globo, la luce solare che cade sulla Terra per l’afelio è circa il 7 percento meno intensa rispetto a gennaio (perielio)” ha detto Roy Spencer, del Centro globale di idrologia e clima di Huntsville, in Alabama.

Paradossalmente, la Terra non è più fredda quando è più lontana dal sole. La temperatura media della Terra all’afelio è di circa 2,3 gradi Celsius superiore a quella del perielio.

Stupefacenti contraddizioni di Madre Natura.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook