quartetto astri

Doppio spettacolo nel cielo, in queste notti. A tenerci col naso all'insù saranno quattro corpi celesti, Mercurio, Marte, Venere e la luna, che saranno i protagonisti di due congiunzioni e di un incontro a quattro.

I primi a cominciare saranno Mercurio e Marte, che all'alba di sabato 16 settembre si troveranno allineati sull'orizzonte orientale.

I due pianeti, tra i più vicini a noi di tutto il sistema solare, sembreranno quasi sfiorarsi. Purtroppo però non saranno visibili a lungo, ma solo poco prima del sorgere del sole. Sorgeranno infatti a est alle 5.30 del mattino ma dopo circa un'ora saranno nascosti dalla luce del sole.

La mappa che segue mostra il cielo attorno alle 6:

marte mercurio

Spiega inoltre l'Uai che sull’orizzonte orientale sorgono in successione Venere, la stella Regolo e Mercurio, molto vicino a Marte.

Toccherà poi alla luna e a Venere che il mattino di lunedì 18 settembre saranno le protagoniste di una nuova congiunzione. I due corpi sorgeranno alle 5 circa sull'orizzonte orientale. La luna si trova nella sua fase calante, nella costellazione del Leone. Circa un'ora dopo, sorgeranno anche Marte e Mercurio, regalando ai fortunati osservatori un bel poker di astri.

quattro astri

LEGGI anche:

Sarà necessario essere mattinieri per ammirarli visto che entrambe le congiunzioni saranno rese invisibili dal sorgere del sole.

Francesca Mancuso

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram