aurora boreale

Il sole è in fermento. In questi giorni, gli strumenti della Nasa stanno registrato due potenti tempeste solari, i cui effetti sono giunti fino a noi. GPS e satelliti in tilt, aurore boreali mozzafiato. Si tratta di uno dei fenomeni più violenti degli ultimi anni.

La prima tempesta, meno forte, si è verificata ieri. La seconda è avvenuta la scorsa notte ed è stata molto più potente di quanto ci si aspettasse. A generarla una delle più violente eruzioni solari degli ultimi 11 anni.

Classificata nella categoria G4 in una scala che va da 1 a 5, la tempesta geomagnetica ha creato numerosi disagi, provocando blackout alle comunicazioni radio e ai sistemi di navigazione Gps. In particolare, la protezione offerta dal campo elettromagnetico terrestre ci mette al riparo dagli effetti nocivi del sole ma ciò non vale anche per i satelliti e i nostri dispositivi hi-tech. 

Ma non solo. Come spesso accade in questi casi, alcuni fortunati hanno potuto ammirare splendide aurore boreali, che hanno bloccato il traffico.

Come nascono le tempeste geomagnetiche?

Una tempesta solare si genera quando, a seguito dell'intensificarsi della sua attività, il sole sprigiona grandi emissioni di materia dalla sua corona generando un forte vento solare. Le particelle ad alta energia, spinte dalla forza del vento, arrivano fino a noi, scontrandosi con il campo magnetico terrestre. Ciò avviene dalle 24 alle 36 ore successive all'espulsione di massa coronale.

Quando ciò accade, si possono verificare le conseguenze sopra citate, ossia problemi ai satelliti ma anche le spettacolari aurore polari. La scorsa notte, dunque, le particelle provenienti dal sole si sono scontrate con il nostro campo magnetico poco prima delle 2 ora italiana.

Si tratta di eventi non prevedibili ma attesi, visto che l'attività solare si sta avvicinando alla fase di minimo, nel suo ciclo che dura 11 anni.

Traffico in tilt per ammirare l'aurora boreale

In Scandinavia, oltre al problema dei GPS andati in tilt, qualcos'altro ha bloccato per strada gli automobilisti. Una serie di aurore boreali mozzafiato hanno dato spettacolo. Come non fermarsi davanti alla meraviglia del cielo che si colora?

Ecco alcune delle bellissime immagini condivise sui social network:

LEGGI anche:

Delusione tra i cittadini della Nuova Zelanda dove, a seguito delle due potenti eruzioni, si aspettava un'aurora australe altrettanto bella. Col calare della sera, gli effetti della tempesta geomagnetica si sono attutiti.

Francesca Mancuso

Foto cover: Lynn Clauer

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram