mappa Terra

La Terra, vista di notte dallo spazio, è uno spettacolo mozzafiato. Anche se le luci artificiali a tratti rovinano questa splendida opera d'arte, la visione notturna del nostro pianeta rimane comunque suggestiva. A fornire nuove immagini è stata la Nasa con la nuova Black marble.

Gli scienziati hanno appena reso note le nuove mappe globali della Terra di notte (Earth at Night), offrendo una vista ancora più chiara dei modelli di insediamento umano in tutto il nostro pianeta.

L'Agenzia spaziale americana coi suoi satelliti monitora la Terra e i suoi cambiamenti, purtroppo spesso legati alle attività umane. Da 25 anni a questa parte, la Nasa fotografa il nostro pianeta regalandoci immagini belle come queste.

Il satellite Suomi NPP osserva la Terra tutti i giorni tra l'1 e l'1,30 di notte, realizzando scatti verticali lunghi 3mila km da Polo a Polo, distinguendo i fotoni di luce riflessi dalla Terra in 22 lunghezze d'onda diverse.

Prodotte ogni dieci anni circa, queste mappe hanno incentivato anche numerosi progetti di ricerca ambientale. E se fosse possibile aggiornarle mensilmente o addirittura quotidianamente? Un gruppo di ricerca guidato dallo scienziato Miguel Román del Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland, lo sta già facendo.

mappa terra1

mappa terra2

mappa terra3

Dal 2011, lo scienziato è al lavoro sui dati forniti dal satellie Suomi, sviluppando nuovi software e algoritmi per rendere più nitide le immagini notturne, oltre che più precise e facilmente disponibili. Grazie alla collaborazione col National Oceanic and Atmospheric Administration, è stato possibile integrare altri strumenti di mappatura. Gratuitamente a disposizione della comunità scientifica e del pubblico via web, GIBS e Worldview permettono agli utenti di vedere le immagini acquisite poche ore prima dai satelliti.

La sfida principale delle immagini satellitari notturna riguarda anche la luna e le sua fasi, che fanno viariare periodicamente la quantità di luce che arriva sulla Terra, anche se in maniera prevedibile.

Allo stesso modo, la vegetazione stagionale, le nuvole, l'aerosol, la neve e la copertura di ghiaccio, ma anche le aurore polari cambiano il modo in cui la luce si osserva in diverse parti del mondo.

LEGGI anche: LA SUGGESTIVA AURORA AUSTRALE SOLCATA DALLE STELLE CADENTI (FOTO E VIDEO)

LEGGI anche: EARTH AT NIGHT: IMMAGINI DELLA TERRA NOTTURNA

Uno spettacolo guastato solo dalle luci artificiali.

Francesca Mancuso

Foto

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram