Rifiuti Napoli: secondo il ministro Fazio nessun pericolo epidemia grave

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La presenza dei rifiuti a Napoli crea una situazione di non benessere e quindi è urgente, come ministero della Salute, risolvere il problema, ma non ci sono pericoli di epidemie né di infezioni particolari, a parte forse qualche gastroenterite”. Con queste sconcertanti parole il ministro della salute, Ferruccio Fazio, ha commentato la situazione dei rifiuti di Napoli al termine di una conferenza in Senato.

Con questo intervento, il ministro ha cercato (con un tentativo piuttosto patetico) di tranquillizzare i cittadini partenopei rispetto ai pericoli per la salute dati dall’emergenza rifiuti.

Secondo il ministro infatti, non ci sarebbero rischi reali di epidemie, come colera o salmonellosi, a parte qualche possibile gastroenterite. Con questo – ha tenuto a precisare Fazio – non vuol dire che il problema possa essere trascurato, perché comunque rischia di compromettere la salute dei cittadini.

In tutto questo però, come abbiamo visto ieri, i pediatri della regione hanno lanciato l’allarme sui rischi di malattie respiratorie che coinvolgono soprattutto i bambini e per oggi è fissato un incontro al ministero della Salute, cui parteciperanno pediatri, Nas, Istituto Superiore di Sanità e Regione Campania.

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook