Rifiuti: la puzza crea malori a Terzigno

A Terzigno i rifiuti creano disagi anche al di là della paventata apertura della seconda discarica, il cui sito è già stato individuato e che la popolazione sta cercando di combattere con ogni mezzo. Qualcuno ipotizzerà che anche i malori di ieri siano tra questi, fatto sta che sono diverse persone che hanno denunciato l’odore nauseabondo che per ore è provenuto dalla discarica di Sari di Terzigno. Il problema è di non facile risoluzione, qualcuno ha una buona idea ?

 

Intanto a Terzigno è stata revocata l’ordinanza dei sindaci dei comuni vesuviani per far passare solo di notte i camion carichi di spazzatura. Quindi per 24 ore al giorno tali mezzi passano anche attraverso i centri dei comuni disposti sul percorso per la discarica, invadendo con traffico, rumore, inquinamento e puzzo questi paesi disgraziati. I dubbi poi come sempre si addensano. Saranno veramente a norma i rifiuti che vengono trasportati da questi camion ?

La considerazione, in casi del genere, è sempre lo stessa: se capitasse a me ? Siamo sempre bravissimi a fare la morale ai cittadini campani, rei di far resistenze spesso considerate pretestuose, e in generale a chi si oppone allo smaltimento della “monnezza”. Ma se oltre ad una già ingombrante discarica, ve ne volessero aprire un’altra, sempre vicino casa, come la metteremmo ? Da qui la protesta, che consideriamo sacrosanta, volta a far venire un’altra idea agli amministratori dei comuni interessati, per evitare che i loro forse non bellissimi paesi si trasformino in una discarica a cielo aperto. Con tutte le conseguenze che ne derivano circa la salute, l’economia e le prospettive. Qualcuno ci guadagnerà, si potrà dire, ma sono sempre troppo pochi i cittadini che se ne giovano veramente. Eppoi siamo sicuri, chissà perché, che chi ci lavora preferirebbe comunque non avere una discarica vicino casa.

Sviluppi ? Difficili da prevedere. Il sito è pronto, ma in questo caso le amministrazioni di tutti i colori sono pronte a dar manforte alle proteste, chiedendo un incontro direttamente con il Presidente del COnsiglio Berlusconi per il prossimo venerdì. Seguiremo la vicenda. Io affianco i Terzignesi, tu con chi stai ?

Mario Notaro

 

Coop

Non solo dal contadino, si può scegliere etico anche al supermercato

Coop

Coop pianta più di 6.000 alberi per la campagna M’Illumino di meno 2020

Sorgente Natura

Pasta: come scegliere la migliore (non solo di grano duro)

Sparkasse Green

La banca punta alla sostenibilità ambientale

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook