Due pescatori recuperano una lavatrice a 500 metri di profondità gettata da chi pensa che il mare sia una discarica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Era lì, abbandonata chissà da quanto tempo. Ma la domanda che gli autori del ritrovamento si sono posti è stata: “Cosa ci fa una lavatrice in fondo al mare?” Vorremmo dirvi che è uno scherzo ma a quanto pare non lo è.

Due pescatori hanno raccontato di aver recuperato una lavatrice a 500 metri di profondità. I due, padre e figlio, col loro peschereccio Trionfo sono stati gli autori di questo ritrovamento nelle acque della provincia di Palermo. E’ accaduto a Terrasini e a denunciare l’accaduto è stato Salvo Samuel Lo Iacono sul suo profilo Facebook:

“Recuperata una lavatrice a 500 metri di profondità. Sono sicuro che chi ha compiuto un tale gesto più che un viaggiatore è soltanto uno schifoso incivile. Secondo mia ipotesi vista la scritta in inglese abbandonata dalla gente per bene che naviga sui grossi yacht o barche a vele” ha scritto l’uomo.

Sulla carcassa dell’elettrodomestico, come si vede dalle immagini è presente la scritta: “Turn Knob Clockwise Turn”.

La notizia sta facendo il giro dei social, ripubblicata da Francesco Tocco, della Federazione italiana Canoa Kayak.

“Questo oggi raccontavano i pescatori, Salvo Samuel Lo Iacono e Vincenzo Lo Iacono, padre e figlio ultimo comandante del peschereccio Trionfo. Secondo voi da dove può arrivare questa lavatrice?”

Qui il video del ritrovamento da parte dei due pescatori:

Siamo davvero capaci di questo?

Fonti di riferimento: Salvo Samuel Lo Iacono/Facebook

LEGGI anche:

Eterna plastica: dal mare spuntano flaconi di detersivo vecchi fino a 40 anni

Frigoriferi, lavatrici e tv più riparabili e meno inquinanti. Le nuove regole della UE per gli elettrodomestici

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook