LEGO rivela il primo prototipo di mattoncino realizzato con plastica riciclata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Plastica PET delle bottiglie: dopo tre anni di prove, il Gruppo LEGO presenta un prototipo di mattoncino LEGO® realizzato con plastica riciclata, l’ultimo passo del suo viaggio per realizzare prodotti con materiali sostenibili.

Dopo aver infatti annunciato nei mesi scorsi di voler fabbricare tutti i mattoncini con bioplastiche prodotte ad esempio con canna da zucchero oppure in legno entro il 2030, ora lancia il nuovo prototipo che utilizza plastica PET da bottiglie scartate.

Leggi anche: Eco-mattoni dalle bottiglie di plastica raccolte dai fiumi dell’Indonesia (VIDEO)

Un team di oltre 150 persone sta lavorando per trovare soluzioni sostenibili per i prodotti LEGO. Negli ultimi tre anni, scienziati e ingegneri dei materiali hanno testato oltre 250 varianti di materiali PET e centinaia di altre formulazioni di plastica.

Il risultato è un prototipo che soddisfa molti dei loro requisiti di qualità, sicurezza e gioco, si legge nella nota della azienda.

Siamo super entusiasti di questa svolta. La sfida più grande nel nostro viaggio verso la sostenibilità è ripensare e innovare nuovi materiali che siano durevoli, resistenti e di alta qualità come i nostri mattoncini esistenti e che si adattino agli elementi LEGO realizzati negli ultimi 60 anni. Con questo prototipo siamo in grado di mostrare i progressi che stiamo facendo, dice il vicepresidente della responsabilità ambientale di LEGO Group, Tim Brooks.

Ci vorrà del tempo, però, prima che i mattoncini realizzati con un materiale riciclato appaiano nelle scatole dei prodotti LEGO. Il team continuerà a testare e sviluppare la formulazione del PET e poi valuterà se passare alla fase di produzione pilota. Questa prossima fase di test dovrebbe durare almeno un anno.

Sappiamo che i bambini si preoccupano dell’ambiente e vogliono che rendiamo i nostri prodotti più sostenibili. Anche se ci vorrà un po’  di tempo prima che possano giocare con i mattoncini realizzati con plastica riciclata, vogliamo far sapere ai bambini che ci stiamo lavorando e portarli con noi durante il viaggio. La sperimentazione e il fallimento sono una parte importante dellapprendimento e dellinnovazione. Proprio come i bambini costruiscono, smontano e ricostruiscono con i mattoncini LEGO a casa, anche noi stiamo facendo lo stesso nel nostro laboratorio, conclude Brooks.

lego pet

©LEGO®

Il prototipo è realizzato con PET riciclato proveniente da fornitori negli Stati Uniti che utilizzano processi approvati dalla Food & Drug Administration (FDA) statunitense e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) per garantire la qualità. In media, una bottiglia di plastica in PET da un litro fornisce materia prima sufficiente per dieci mattoncini LEGO 2 x 4.

Fonte: LEGO

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook