Arriva in Europa la pellicola spray commestibile per frutta e verdura che riduce sprechi alimentari e rifiuti di plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il nuovo rivestimento commestibile arriverà in Europa: riduce gli sprechi alimentari e i rifiuti causati dagli imballaggi di plastica

Gli imballaggi in plastica per gli alimenti consentono ai cibi di rimanere freschi più a lungo, ma sono una fonte di inquinamento che non possiamo sottovalutare. Per questo, la ricerca studia da tempo alternative più ecosostenibili per conservare frutta e verdura e ridurre al tempo stesso i rifiuti.

Da oggi, grazie a una nuova tecnologia americana, è possibile imballare gli alimenti senza produrre rifiuti inquinanti, utilizzando un rivestimento naturale e commestibile.

Il rivestimento spray controlla i due principali fattori che causano il deterioramento dei prodotti freschi: la perdita d’acqua e l’azione dell’ossigeno.
Limitando la disidratazione e bloccando le reazioni che necessitano di ossigeno, frutta e verdura si conservano per il doppio del tempo.

Rivestimento commestibile per alimenti

Il nuovo imballaggio commestibile è stato progettato nel 2012 dalla startup Apeel Sciences grazie a una sovvenzione della Bill & Melinda Gates Foundation.
L‘obiettivo era quello di creare un materiale che contribuisse alla riduzione degli sprechi alimentari nei paesi in via di sviluppo, che non dispongono di frigoriferi.

Il rivoluzionario prodotto è stato poi lanciato negli Stati Uniti lo scorso anno, dove ha permesso di ridurre sia i rifiuti sia lo spreco alimentare.

Realizzato a partire da materie prime vegetali e privo di odore e sapore, l’imballaggio è stato sperimentato inizialmente sugli avocado, che hanno una finestra di maturità molto breve: grazie a questo speciale rivestimento, gli avocado hanno mantenuto il giusto grado di maturazione fino a 6 giorni, anziché per due o tre giorni.

Apeel avocado

L’imballaggio commestibile è stato poi utilizzato con successo anche su mele, limoni, lime, asparagi, cetrioli e altri prodotti freschi e da questa settimana arriverà per la prima volta in Europa in alcune catene di supermercati.

La Commissione europea ha infatti approvato l’uso del nuovo rivestimento a giugno di quest’anno: i primi paesi in cui saranno introdotti alimenti confezionati con il nuovo rivestimento commestibile saranno Germania, Danimarca e Regno Unito.

Ogni anno in Europa 88 milioni di tonnellate di cibo viene sprecato: supermercati, negozi, ristoranti e famiglie, gettano via moltissimi alimenti freschi che si deteriorano in fretta, per un costo di 143 miliardi di euro all’anno.

Per far fronte allo spreco alimentare, negli ultimi anni è cresciuto l’uso di imballaggi di plastica che hanno però portato alla produzione di tonnellate di rifiuti, molte delle quali finiscono per inquinare mari, fiumi e suolo.

È dunque molto importante riuscire a trovare metodi alternativi che consentano di ridurre lo spreco di cibo senza impattare sull’ambiente e questo nuovo spray commestibile potrebbe essere la soluzione.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook