Il vetro è un materiale prezioso: ecco il decalogo per svelare tutte le sue proprietà

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il vetro è il materiale più amato e usato dai consumatori europei, perché è puro al 100%, sicuro in quanto realizzato con sostanze non tossiche, si può riciclare facilmente e senza limiti, non altera il gusto di cibi e bevande ed è quindi ideale per la salute.

Da qui nasce il decalogo sul vetro in dieci punti, redatto dal consorzio Assovetro, che ha preparato questo piccolo vademecum per togliere ogni dubbio circa l‘uso e il riciclo di questo prezioso materiale.

  • In primo luogo il vetro e sicuro, perché composto soltanto da silice, soda e calce, sostanze prive di tossicità.
  • Secondo: un contenitore in vetro può essere raccolto, riciclato e rimesso in commercio in appena 3 giorni.
  • Terzo: il vetro protegge al meglio ciò che è contenuto al suo interno; ideale quindi per la conservazione sicura di cibi e bevande, che non alterano i loro sapori.
  • Quarto: si può riciclare al 100% e all’infinito; il vetro è quindi uno dei pochi materiali da imballaggio inesauribile.
  • Quinto: la percentuale media di riciclo del vetro, nei Paesi dell’Unione Europea, è del 65%.
  • Sesto punto: realizzare del vetro da quello riciclato richiede il 40% in meno di energia rispetto ad una produzione che parte dalle materie prime.
  • Settimo: i contenitori in vetro sono il 40% più leggeri rispetto a quelli diffusi 20 anni fa.
  • Ottavo: nel 2008 l’Europa ha registrato un risparmio di 13.8 milioni di tonnellate di materie prime (ovvero meno CO2) che equivalgono a 4 milioni di auto in meno sulle strade.
  • Nono punto: il vetro è inodore e non condiziona le fragranze contenute all’interno.
  • Decimo e ultimo punto, ma non per importanza, il vetro è ideale per la degustazione del vino, perché non solo non cambia l’aroma ma conserva ed esalta tutte le sfumature di sapore di ogni tipo di vino.
Verdiana Amorosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook