Anche Heineken abbandona gli anelli in plastica per le birre in lattina

heineken anelli plastica

Dopo Carlsberg e Corona anche Heineken UK dice addio agli anelli di plastica per le lattine di birra. L’idea è di sostituirli con cartone sostenibile totalmente riciclabile, ma anche robusto e facile da impugnare.

Parlandone in esclusiva con ITV News, l’azienda ha dichiarato che la sostituzione avverrà entro la fine del 2021 riducendo così di circa 517 tonnellate la produzione di rifiuti in plastica annuali.

Nello specifico il cartone riciclabile verrà utilizzato nelle lattine multi-pack Heineken, Foster e Kronenbourg a partire da aprile 2020 in tutto il Regno Unito. Seguiranno tutti i marchi Heineken in lattine multi-pack, tra cui Strongbow, Bulmer’s e John Smith alla fine del 2021.

Cindy Tervoort, direttore marketing di Heineken UK, ha spiegato a ITV News che ci è voluto un po’ di tempo per cambiare rotta ma questo è dipeso dal fatto che l’azienda voleva garantire che tutto il materiale utilizzato fosse riciclabile e di provenienza sostenibile, senza per questo rinunciare alla comodità del trasporto per la clientela. Che è infatti garantito da uno speciale foro per le dita.

heinken anelli

Questa decisione rientra nella strategia di Heineken che prende il nome di “Brewing a Better World“, il cui scopo è puntare proprio sulla sostenibilità. L’obiettivo è ridurre le emissioni totali di carbonio delle proprie imprese dell’80% entro il 2030 e in generale contribuire a un’economia più sostenibile su diversi fronti: proteggendo le risorse idriche, sensibilizzando le persone verso un consumo responsabile, collaborando in modo equo con le comunità coinvolte.

Heineken, come dicevamo, non è l’unica azienda ad aver deciso di abbandonare la plastica: a parte la già citata Carlsberg, la birra Corona già da tempo ha detto addio agli imballaggi in questo materiale e la Saltwater Brewery, azienda di birra artigianale a Delray Beach, ha trasformato gli anelli di plastica in anelli commestibili. Mentre Cerveza Patagonia, il più grande birrificio artigianale argentino, ha adottato una versione ecologica della propria confezione da sei unità realizzandola con carta da piantare.

Per fortuna anche la birra diventa sempre più sostenibile!

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook