@Abias Ixchajchal – Somos Xinkas Guatemala/Facebook

Questo chiosco serve patatine fritte dentro foglie di banano per evitare l’uso della plastica monouso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno stand di street food in Guatemala ha deciso di servire le patatine fritte in foglie di banano per evitare l’uso di contenitori monouso o sacchetti in plastica

Uno stand di street food a Totonicapán in Guatemala ha voluto dare il proprio contributo per ridurre l’uso di plastica. Come? Servendo le patatine fritte in un cartoccetto di foglie di banana.

Niente più piatti di plastica e forchettine, anche lo street food, almeno in Guatemala, sta diventando più attento all’ambiente, utilizzando un prodotto tipico del territorio e del tutto “green”. Parliamo delle foglie di banana che sono diventate un perfetto contenitore per patatine fritte, unite ad un semplice stuzzicadenti in legno. (LEGGI anche: Il popolo indigeno che ha sostituito i sacchetti di plastica con le foglie di banano)

Il gestore di uno stand ha scelto questo sistema per evitare la plastica, un gesto semplice che ha però attirato l’attenzione dei passanti incuriositi dal fatto che le foglie di banana, comunemente utilizzate in questo paese del Sud America per avvolgere tamales, chuchitos e altri piatti tipici, fossero per la prima volta utili anche a contenere una porzione di patatine fritte.

Le foglie di banana sono strettamente legate al cibo tradizionale di alcuni paesi dell’America Latina e, tenendo conto di queste usanze, forse una soluzione al problema della plastica in questi luoghi potrebbe trovarsi proprio in un “ritorno alle origini”.

Già nel 2016 il comune di San Pedro La Laguna, nel sud del Guatemala, ha vietato l’uso di sacchetti di plastica e, con l’obiettivo di contenere l’inquinamento da plastica nelle acque del lago Atitlán (che circonda questa località turistica) il cibo del mercato viene servito in foglie di banana.

Anche in altre parti del mondo le foglie di banana sono state utilizzate nel corso degli ultimi anni come valida alternativa alla plastica, vi avevamo parlato ad esempio del supermercato thailandese che ha un reparto ortofrutta completamente plastic-free in cui le verdure sono avvolte proprio nelle foglie di banana.

Fonti: El Horticultor / Guatemala.com

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook