Compost Island: le isole per compostare i rifiuti organici di New York (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Isole di compostaggio per una migliore gestione dei rifiuti. Ogni anno, i newyorkesi producono più di 14 milioni di tonnellate di immondizia, in gran parte inviata alle discariche fuori città. Eppure, tra queste, quasi il 29% sarebbe adatto per il compostaggio , secondo NYC.gov. Come risolvere questo spreco?

L’idea viene dallo studio PRESENT Architecture: ha ideato un concept per deviare tutto il materiale compostabile della Grande Mela su una serie di cosiddette “Compost Island”, isole polifunzionali da collocare in ognuno dei cinque distretti della città. Il progetto, chiamato Green Loop, vede i camion trasportare i rifiuti organici non in discarica, ma in 10 stazioni di compostaggio multistrato costruite in mare.

Non solo. Lo spazio in cima a queste strutture potrebbe essere utilizzato per realizzare nuovi spazi verdi pubblici, su cui realizzare orti urbani e piccole aree verdi. Nel caso in cui ve lo stiate chiedendo, il progetto affronta anche la questione dell’odore, o, per meglio dire, della puzza.

isola compost3

isola compost4

Ci sono diverse opzioni per eliminare il cattivo odore: temperatura, livelli di ossigeno e composizione del compost influiscono sull’odore e sono tutte cose che è possibile monitorare in un impianto industriale. Il compostaggio, poi, può essere fatto in un sistema chiuso per ridurre l’odore. E anche i bio-filtri sono un modo efficace per ridurre gli odori presenti nell’aria.

isola compost2

Per ora, però, Green Loop è abbastanza lontano dal diventare una realtà. La prossima fase del progetto consiste nella valutazione dell’interesse pubblico e della fattibilità del progetto in termini di sostegno finanziario.

I creatori prevedono che sarà possibile realizzare la loro visione per la gestione sostenibile dei rifiuti di New York solo con un grande investimento, ancora tutto da preventivare. “Non sarà a buon mercato, ma se si considera che New York sta spendendo oltre 300 milioni di dollari ogni anno per portare i rifiuti con i camion verso le discariche, è possibile che queste strutture possano ripagarsi velocemente nel tempo”, hanno spiegato Evan Erlebacher e Andre Guimond, due autori del progetto. Riflessione che vale ancor di più se si pensa ai costi ambientali determinati dal conferimento dei rifiuti in discarica.

Roberta Ragni

Foto Credit PRESENT Architecture

LEGGI anche:

Vera: la prima compostiera collettiva per trasformare i rifiuti in compost…a scuola

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook