Verdure fresche dalla confezione delle lattine di birra: l’idea di questo birrificio argentino per ‘piantarla’ con i rifiuti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cerveza Patagonia, il più grande birrificio artigianale argentino, ha trovato il modo di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente del suo packaging. Cosa si è inventato? Una versione ecologica della sua confezione da sei unità realizzata con carta da piantare.

Il birrificio sud americano ha lanciato ufficialmente un packaging innovativo da piantare e non da buttare. Si tratta dell’Eco Pack che ha semi vivi nella sua composizione.

Una volta bevute le birre, al momento di dover smaltire la confezione, questa si può suddividere in più pezzi, piantare e annaffiare in modo tale da completare il suo ciclo naturale e permettendo così alle piantine di verdura di crescere.

Ovviamente l’imballaggio per essere piantabile, oltre che dotato all’interno di semi, deve essere  realizzato (come avviene in questo caso) con carta biodegradabile al 100% e stampato con inchiostro atossico e a base d’acqua. In questo modo la confezione non è nociva per l’ambiente e neppure per i semi che contiene.

confezione-piantabile

Il materiale è il risultato di una partnership tra Cerveza Patagonia e Papel Semente, società specializzata nella produzione semi-artigianale di questo tipo di prodotto attraverso il riciclaggio della carta, con certificazione Green Seal da parte dell’Istituto Chico Mendes.

L’originale packaging fa parte di un impegno più grande del birrificio. Come ha dichiarato Richard Lee, responsabile della sostenibilità di Cervejaria Ambev (di cui Cerveza Patagonia fa parte):

“Ridurre gli imballaggi o smaltirli correttamente è una delle nostre principali preoccupazioni. Pertanto, abbiamo cercato di ridurre la quantità di imballaggi sul mercato concentrando i nostri sforzi sull’aumento della quantità di imballaggi a rendere e riciclati. Uno dei nostri obiettivi sociali e ambientali è che entro il 2025, il 100% dei nostri prodotti sarà in imballaggi a rendere o realizzati principalmente con materiale riciclato”

Per il momento la confezione in carta piantabile è disponibile solo presso i Refugios Patagonia, ossia i bar di marca ufficiali presenti in varie zone del Sud America. Con la speranza che il Bio pack venga adottato da sempre più marchi di bionda.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook