Capodanno 2011: dall’AMA ecco come ridurre i rifiuti di Roma nella notte di San Silvestro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vi abbiamo già delucidato su come organizzare un cenone di Capodanno rispettando l’ambiente, vi abbiamo dato il menù vegetariano per rispettare gli animali, ora dall’AMA, l’Azienda Municipale Ambiente di Roma, arriva il decalogo per per ridurre i rifiuti e rispettare la città anche nella notte di San Silvestro, ma non solo.

Ed effettivamente bastano pochi gesti, come separare la spazzatura, per non buttare via tutto indistintamente e recuperare molti materiali riciclabili. Quali?

  • La bottiglia di spumante, vuotata e sciacquata, va conferita nel bidone del vetro o del multimateriale in
  • Il tappo in sughero, invece, va buttato nel cassonetto verde;
  • La bottiglia di plastica, schiacciata, va conferita nel cassonetto blu;
  • Le lattine delle bibite vanno schiacciate e buttate nel cassonetto blu;
  • La carta da pacchi, ben piegata e ridotta di volume, va conferita nel cassonetto bianco (raccolta differenziata di carta e cartone);
  • Nastri da imballaggio e carta plastificata vanno buttati nel cassonetto verde (materiali non riciclabili);
  • Gli scarti alimentari (avanzi di cibo, frutta e verdura) vanno conferiti in maniera differenziata per oltre 420 mila cittadini: nello specifico, consegnati nelle apposite piazzole mobili da parte degli abitanti di alcune zone dei quartieri Prati Fiscali, Tuscolano-Don Bosco, Laurentino 38, Appio-Tuscolano, Marconi, Aurelio-Irnerio o raccolti negli appositi bidoncini domestici per i residenti dei quartieri Colli Aniene, Decima, Massimina, Villaggio Olimpico, Torrino Sud, Trastevere, Aventino, San Saba, Testaccio, area monumentale del Centro storico. Nel resto della città, vanno conferiti nei cassonetti verdi;
  • Piatti, bicchieri, posate di plastica vanno buttate nei cassonetti verdi (non riciclabili);
  • Gli abeti di Natale naturali si possono consegnare presso gli 11 Centri di raccolta Amaper essere ripiantati o trasformati in compost grazie all’iniziativa post epifania di Ama, TGR Lazio e Corpo Forestale dello Stato: “Fai un regalo all’ambiente”.
  • Abeti di Natale artificiali, televisori, computer, cellulari, (rifiuti elettrici e elettronici), librerie, scaffali, sedie, divani, quadri, (cosiddetti rifiuti ingombranti) vanno conferiti, gratuitamente, presso gli 11 centri fissi di raccolta aziendali o presso le 186 postazioni mobili di raccolta, attive in giorni e orari prefissati in tutti i municipi della città o, a pagamento, tramite il servizio Riciclacasa chiamando lo 06.06.06.

Questi consigli sono ovviamente rivolti a tutti i cittadini romani, ma possono essere presi come base per tutti, informandosi nel proprio Comune sulle specifiche della raccolta differenziata applicata.

Auguri a tutti!

Leggi tutti i nostri articoli sul Capodanno 2011

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook