I campi da basket di Bari sono realizzati con la gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Puglia sport e ambiente diventano tutt’uno! A Bari sono stati infatti inaugurati i primi due campi da basket “green” realizzati con la gomma riciclata degli Pneumatici Fuori Uso. Un grande passo sostenibile e l’occasione concreta di insegnare ai ragazzi il valore del riciclaggio.

All’interno rispettivamente dell’Istituto Salesiano Ss.Mo Redentore e negli spazi della Parrocchia di San Sabino, i due playground sono stati realizzati grazie a più di 2mila chilogrammi ciascuno di gomma riciclata dai PFU, un materiale versatile e dalle eccezionali prestazioni che consente di ottenere superfici sportive di altissimo livello e sostenibili a livello ambientale.

Ci auguriamo che i campi inaugurati quest’oggi siano solo i primi di molti altri che vorremmo nascessero a Bari così come in molte altre città italiane – dichiara Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus, la società senza scopo di lucro principale operatore nella gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia. Oltre ad essere luoghi di aggregazione belli e funzionali, aiutano a trasmettere anche un messaggio positivo, specialmente per le nuove generazioni: il riciclo dei materiali è essenziale per una crescita economica sostenibile e per il bene dell’intera collettività. Anche lo sport, oggi e nel futuro, può infatti essere ambientalmente sostenibile”.

campi bari

© Ecopneus

Per individuare la migliore superficie possibile per il basket, Ecopneus si è affidata a Giacomo “Gek” Galanda, icona della pallacanestro italiana. Grazie alla sua esperienza, è stato possibile individuare, realizzare e testare diverse superfici in gomma riciclata, fino a trovare la composizione ideale adatta anche alla riduzione dell’affaticamento muscolare, l’attenuazione dei microtraumi e un miglioramento della prestazione sportiva.

campi bari

©Ecopneus

Cosa si impara da questa esperienza? I campi da gioco in gomma riciclata aiutano gli atleti a giocare meglio e più a lungo e non solo: attraverso di essi si potrà insegnare ai ragazzi il fondamentale valore del riciclo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook