I campi da basket di Bari sono realizzati con la gomma riciclata dei Pneumatici Fuori Uso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Puglia sport e ambiente diventano tutt’uno! A Bari sono stati infatti inaugurati i primi due campi da basket “green” realizzati con la gomma riciclata degli Pneumatici Fuori Uso. Un grande passo sostenibile e l’occasione concreta di insegnare ai ragazzi il valore del riciclaggio.

All’interno rispettivamente dell’Istituto Salesiano Ss.Mo Redentore e negli spazi della Parrocchia di San Sabino, i due playground sono stati realizzati grazie a più di 2mila chilogrammi ciascuno di gomma riciclata dai PFU, un materiale versatile e dalle eccezionali prestazioni che consente di ottenere superfici sportive di altissimo livello e sostenibili a livello ambientale.

Ci auguriamo che i campi inaugurati quest’oggi siano solo i primi di molti altri che vorremmo nascessero a Bari così come in molte altre città italiane – dichiara Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus, la società senza scopo di lucro principale operatore nella gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia. Oltre ad essere luoghi di aggregazione belli e funzionali, aiutano a trasmettere anche un messaggio positivo, specialmente per le nuove generazioni: il riciclo dei materiali è essenziale per una crescita economica sostenibile e per il bene dell’intera collettività. Anche lo sport, oggi e nel futuro, può infatti essere ambientalmente sostenibile”.

campi bari

© Ecopneus

Per individuare la migliore superficie possibile per il basket, Ecopneus si è affidata a Giacomo “Gek” Galanda, icona della pallacanestro italiana. Grazie alla sua esperienza, è stato possibile individuare, realizzare e testare diverse superfici in gomma riciclata, fino a trovare la composizione ideale adatta anche alla riduzione dell’affaticamento muscolare, l’attenuazione dei microtraumi e un miglioramento della prestazione sportiva.

campi bari

©Ecopneus

Cosa si impara da questa esperienza? I campi da gioco in gomma riciclata aiutano gli atleti a giocare meglio e più a lungo e non solo: attraverso di essi si potrà insegnare ai ragazzi il fondamentale valore del riciclo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook