A Sant’Arpino il biglietto del cinema si paga con le bottiglie di plastica

cinema

Da oggi, fino a Maggio del 2010, il giovedì a Sant’Arpino, in provincia di Caserta, si va al cinema gratis, riciclando bottiglie di plastica. Riparte infatti “È di scena l’ambiente“, l’originale iniziativa organizzata dall’associazione Geofilos in collaborazine con Legambiente per sensibilizzare i cittadini, soprattutto i bambini, alla raccolta differenziata.

I bimbi che si presenteranno muniti di 15 bottiglie di plastica da riciclare (PET) debitamente pulite e schiacciate, potranno infatti assistere alle proiezioni del film gratuitamente dalle 16 alle 18, mentre per gli adulti che seguiranno il loro esempio, sono previsti “soltanto” sconti sull’ingresso allo spettacolo, che verrà così a costare 2 Euro e 50.

Ad inaugurare il progetto, erano presenti oggi pomeriggio davanti al Lendi Village di Sant’Arpino, il Sindaco di Grumo Nevano Fiorella Bilancio, l’assessore all’Ambiente del Comune di San’Arpino, il Presidente di Legambiente Campania Michele Buono e il Presidente del Circolo Geofilos Antonio Pascale che ha così commentato: “L’iniziativa ha l’obiettivo di dare valore alla raccolta differenziata e all’impegno che i cittadini profondono nelle loro case per vivere in un ambiente sano. Ormai i cittadini sanno come differenziare i rifiuti e contribuiscono allo sviluppo dei sistemi di raccolta ed al loro successo“.

logo__di_scena_lambiente

E in effetti, nei due comuni coinvolti nell’iniziativa la raccolta differenziata sta diventando una pratica consolidata e così se a Grumo Nevano sono ormai storiche le alte percentuali virtuose di riciclaggio, a Sant’Arpino, dove è stato attivato da pochi mesi il sistema di raccolta integrata, si è già raggiunto quote del 45% di differenziazine dei rifiuti.

Con questi presupposti si auspica, quindi, non solo di bissare il successo dello scorso anno che ha visto la partecipazione di circa 5000 persone, ma di incrementare l’adesione al progetto di sensibilizzazione. E allora, pronti a mettere da parte le bottiglie necessarie per il vostro spettacolo preferito?

Simona Falasca

Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Seguici su Instagram
seguici su Facebook