natale riciclo vetro

Consumo e spreco non dovrebbero mai essere parole associate alle feste natalizie o di fine anno. Nella speranza che i festeggiamenti possano svolgersi con allegria ed allo stesso tempo con sobrietà, e nel rispetto dell'ambiente, vogliamo ricordare i suggerimenti per la corretta raccolta differenziata del vetro, secondo quanto indicato da parte del Consorzio Nazionale Recupero Vetro (CoReVe).

A Natale e durante le feste le buone abitudini legate al risparmio, al riciclo e alla raccolta differenziata non devono essere dimenticate. Nei giorni di festa, riciclando il vetro in maniera corretta, è possibile risparmiare l'energia sufficiente a illuminare, giorno e notte, gli alberi di Natale di oltre 4 milioni di famiglie italiane e l'emissione in atmosfera della CO2 prodotta in un anno da oltre 40 mila auto di piccola cilindrata. Ecco allora alcune importanti regole da rispettare in proposito.

NON buttate nel vetro:

1) Decorazioni e lampadine

Le palline di Natale e le decorazioni in vetro soffiato con cui si adornano alberi e case; le lampadine e le serie di luci con cui si illuminano gli alberi di Natale e gran parte di balconi e palazzi.

2) Calici e bicchieri di cristallo

I calici e i bicchieri di cristallo, i cosiddetti servizi buoni delle nonne, spesso riesumati per l'occasione, molto belli da vedere, ma veri e propri nemici del riciclo del vetro se si rompono facendo cincin e scambiandosi gli auguri.

3) Oggetti di porcellana o ceramica

Non dovranno essere gettati nel contenitore destinato alla raccolta differenziata del vetro, poiché costituiti da materiali differenti da esso: piatti, tazzine, coppe, pirofile, statuette del Presepe e tutti gli oggetti di porcellana e ceramica.

4) Pirofile in vetroceramica

Le coppe e le pirofile in vetroceramica tipo pyrex, che si usano per riscaldare le diverse e prelibate pietanze tipiche della tradizione natalizia, non possono essere gettate nella raccolta differenziata del vetro, nel caso durante la preparazione del menù natalizio le rompiate accidentalmente.

5) Schermi e specchi

Gli schermi di pc, tv, smartphone e tablet, o gli specchi che i nipotini hanno accidentalmente rotto giocando in casa o che sono parte di altre decorazioni o oggetti non più utilizzabili, non devono essere gettati nella raccolta differenziata del vetro.

Buttate tranquillamente nel vetro:

1) Bottiglie di vetro

Tutte le bottiglie, da quelle del vino con cui si accompagna il cenone, a quelle di champagne e spumante con cui si brinda al nuovo anno degustando il panettone.

2) Barattoli di vetro

I vasetti e i barattoli di vetro delle marmellate delle nonne, dei sughi e delle salse da spalmare sui crostini e della mostarda e tutti i normali barattoli di vetro che costituiscono la confezione di altri alimenti acquistati o preparati in casa, come cibi sott'olio o sott'aceto.

In linea di massima, come ricora il CoreVe vale la massima: "Bottiglia e Vasetto. Binomio perfetto. Per tutto il resto, cambia cassonetto!"

Buon Natale all'insegna del corretto riciclo!

Marta Albè

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram