marevivo 2012

Marevivo. I mari e le spiagge della nostra penisola sono parte di un patrimonio naturalistico che andrebbe difeso a spada tratta lungo tutto il corso dell'anno, ma ancora di più durante l'estate, quando le coste si popolano di turisti purtroppo non sempre rispettosi dell'ambiente circostante. Ancora una volta Marevivo interviene a difendere le spiagge da coloro che con noncuranza vi abbandonano i mozziconi delle sigarette appena fumate con la campagna "Ma il mare non vale una cicca?".

L'iniziativa, che ha visto la propria prima edizione nel 2009, approderà sulle spiagge italiane per la quarta volta consecutiva nel corso del weekend del 4 e 5 agosto, quando un folto gruppo di volontari si metterà all'opera lungo le coste della penisola per distribuire oltre 100 mila posacenere tascabili, accompagnati da un opuscolo informativo relativo ai tempi di degrado in mare di alcuni oggetti che troppo spesso si trasformano in rifiuti che vanno a raggiungere le coste e le acque che le lambiscono, tra cui accendini, lattine, bottiglie sia di plastica che di vetro.

La campagna verrà lanciata dall'associazione attiva nella difesa dell'ambiente Marevivo con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente ed in collaborazione con JT International SA (JTI). Nel corso degli anni l'iniziativa ha potuto mirare a coinvolgere un numero sempre maggiore di spiagge e di turisti, al fine di diffondere una maggiore sensibilità rispetto al dovere di mantenere le spiagge pulite e quindi prive di ogni tipo di rifiuto, antiestetici e dannosi mozziconi di sigaretta compresi.

La distribuzione dei posaceneri portatili potrà evitare che vengano disseminati sulle nostre spiagge o in acqua ben 600 mila mozziconi di sigaretta al giorno, che posti l'uno accanto all'altro coprirebbero una superficie pari a 18 chilometri di costa ininterrotta. Coloro che avranno la possibilità di ricevere il posacenere portatile distribuito da Marevivo dovranno impegnarsi a dare il buon esempio a tutti quei fumatori che, pur non riuscendo a rinunciare alle sigarette nemmeno in spiaggia, dovrebbero tenere a mente il potere inquinante dei mozziconi prima di abbandonarli accanto all'ombrellone.

posacenere marevivo 2012

Ad incoraggiare la difesa di mare e spiagge è intervenuto infine il Ministero dell'Ambiente Corrado Clini: "Non dobbiamo dimenticare che il mare non é solo un luogo dove passare le proprie vacanze, ma un ambiente dove persone e specie marine vivono tutto l'anno. La gestione dei rifiuti viene prima di tutto dalla disponibilità dei singoli a rispettare l'ambiente che li circonda e questo vale anche per i mozziconi di sigarette che devono essere correttamente smaltiti. Appoggio con piacere la campagna di Marevivo in quanto é una delle iniziative che si pone come obiettivo quello di sensibilizzare i bagnanti a compiere un piccolo ma significativo gesto".

I numeri della campagna:

353 spiagge coinvolte

4 e 5 agosto date dell'iniziativa

100.000 posacenere tascabili distribuiti

1.000 volontari impegnati nella campagna

1,2 milioni mozziconi al giorno raccolti nei posacenere tascabili

Marta Albè

Leggi qui l'elenco delle spiagge coinvolte

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram