sistri2

La funzionalità del sistema Sistri, il nuovo sistema telematico di tracciabilità dei rifiuti che, salvo ulteriori complicazioni, dovrebbe entrare in vigore entro Febbraio 2012, sarà di nuovo testata nei giorni 23, 24 e 25 Novembre.

In precedenza l'ex Ministro dell' Ambiente Stefania Prestigiacomo aveva smentito, con una nota, la presenza di ulteriori problematiche garantendo la regolare prosecuzione dei test programmati entro la fine dell'anno. Tuttavia alcune associazioni di trasportatori, tra cui Asstri, aderente a Conftrasporto , si erano rifiutate di partecipare alle sperimentazioni, lamentando il mancato accoglimento delle loro richieste da parte del Ministro, richieste volte soprattutto alla semplificazione delle procedure a carico delle aziende.

Ma le associazioni avevano chiesto anche, come nel caso di Legacoop, Confcooperative e Agci, che fossero rimborsati i contributi già versati dai trasportatori per l'anno precedente. “Diverse imprese ci hanno fatto pervenire i dati sulle somme che sono state pagate fino ad oggi per adempimenti conseguenti il sistema-avevano fatto sapere Legacoop, Confcooperative e Agci- si tratta, nell’insieme, di cifre molto consistenti, che in anni di difficoltà come quelli che stiamo vivendo incidono pesantemente sui bilanci e rischiano di avere effetti negativi indiretti sul piano occupazionale”.

Le stesse associazioni, poi, avevano addirittutra paventato il rischio, nel caso in cui le problematiche del Sistri non fossero state risolte, che il sistema di trasporto su gomma dei riifuti andasse in tilt al momento della previsa entrata in vigore del Sistri , il prossimo 9 Febbraio.

Stavolta, però, sembra essersi ritrovata una certa unità di intenti ed il Ministero dell'Ambiente ha diffuso la notizia di una nuova sperimentazione in collaborazione con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative. Il 23 e il 24 Novembre il test sarà dedicato ai soggetti produttori di rifiuti speciali con oltre 10 dipendenti, alle imprese di trasporto ed agli impianti di gestione. Il 25 Novembre, invece, il test sarà dedicato alla filiera dei rifiuti urbani della Regione Campania. Il test programmato per i giorni 23 e 24 e 25 novembre riguarderà tutti i soggetti che dovranno rispettare la data di partenza del 9 febbraio 2012. Complessivamente si tratta di circa 73.000 produttori, 20.000 trasportatori, 10.000 impianti e 551 Comuni, gli enti e le imprese che gestiscono i rifiuti urbani della Regione Campania.

In seguito verranno organizzati i test per le imprese che hanno fino a dieci dipendenti, per le quali l'entrata in vigore del Sistri è prevista dopo il 1° Giugno 2012.

Per la realizzazione dei test è stato adottato un approccio incrementale articolato in successive fasi, ciascuna composta da: la preparazione degli utenti ai test, l’esecuzione dei test, la valutazione dei risultati con l’individuazione dei miglioramenti da accogliere, l’adeguamento del sistema con il recepimento delle modifiche e delle semplificazioni da apportare. Al fine di garantire piena efficacia ai test e la significatività dei ritorni, gli utenti dovranno utilizzare il sistema in un ambiente di reale operatività, utilizzando contemporaneamente sia la modalità cartacea sia quella informatica del Sistri. Nella giornata dei test dovrà, dunque, riscontrarsi una effettiva produzione, movimentazione e gestione dei rifiuti.

"Per partecipare ai test e garantire un efficace ritorno delle esperienze maturate - consiglia il Ministero - è importante che gli operatori si preparino attraverso una preventiva consultazione del Portale SISTRI - www.sistri.it - ed in particolare dei Manuali 'Guide rapide'. È indispensabile utilizzare il servizio online (Gestione Azienda) in area autenticata che consente di modificare o integrare le informazioni relative al proprio profilo fornito in fase di iscrizione e di utilizzare l’applicazione per l’aggiornamento del software del dispositivo USB durante l’autenticazione al sistema SISTRI. In ogni caso, è sempre possibile contattare il Contact Center del SISTRI per qualsiasi informazione, chiarimento e supporto operativo ai seguenti contatti: numero verde 800003836, casella e-mail [email protected]."

Per partecipare ai test gli utenti dovranno essere individuati dalle Associazioni. Le segnalazioni delle imprese che parteciperanno ai test dovranno pervenire al Sistri all’indirizzo [email protected] almeno 7 giorni prima della data prevista per i test.

Andrea Marchetti

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram