greeny-torretta-alghero

Ridurre la mole di rifiuti senza danneggiare l'ambiente con inutili trasporti o procedimenti inquinanti? Da oggi è possibile, grazie ad un particolare contenitore che non solo compatta i rifiuti immessi, ma viene anche alimentato da un pannello fotovoltaico, in modo da non sprecare energia per il suo funzionamento.

È Big Belly Solar, la nuova creazione di Eurven, l'azienda che progetta sistemi di raccolta differenziata, compattazione e riciclo dei rifiuti, e che abbiamo già conosciuto in occasione del lancio di RePaperMe, il compattatore di carta e cartone che permette ai clienti Despar di raccogliere punti fedeltà riciclando i propri scarti.

Ai compattatori studiati per qualsiasi luogo ed esigenza da Eurven il nuovo contenitore solare aggiunge l'utilizzo di una fonte pulita come quella del sole: l'eco-cassonetto potrà così essere collocato presso giardini pubblici, piazze o campeggi, riducendo il volume dei rifiuti solidi (fino all'80%) senza inquinare in alcun modo l'ambiente. L'intera filiera del riciclo sarà resa più sostenibile anche grazie ad un dispositivo di controllo da remoto che avviserà il gestore nel momento in cui il contenitore sarà completamente pieno, evitandogli di fare "viaggi a vuoto" per controllarne lo stato.

Da qui i rifiuti compattati verranno trasportati direttamente ai centri di trasformazione o raccolti dall'ente locale che gestisce il sistema e rivenduti come materiali recuperati, diventando così anche un importante introito per le casse delle amministrazioni e accorciando di molto la filiera del riciclo. In questo modo verrà ridotto il ricorso alle discariche, saranno contenute le emissioni di CO2 dovute al trasporto e al trattamento dei rifiuti e sarà fatta un'importante opera di sensibilizzazione tra i cittadini e i turisti.

"Big Belly Solar rispecchia perfettamente la nostra filisofia, quella di innovare attraverso sistemi vantaggiosi sia per le persone che per l'Ambiente", spiega Carlo Alberto Baesso, General Manager di Eurven. In occasione di Ecomondo l'azienda presenterà inoltre anche gli altri suoi compattatori, da quelli che calcolano la quantità di CO2 risparmiata conferendo i rifiuti nei macchinari, a quelli destinati alla raccolta punti nei supermercati.

Eleonora Cresci

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram