decreto_rifiuti_stefania_prestigiacomo

A Napoli l’emergenza rifiuti si acuisce di ora in ora, ma il Governo è tutt’altro che unito e pronto a prendere provvedimenti seri e risolutivi. Proprio in queste ore infatti, nel corso delle votazioni in aula a Montecitorio sulle mozioni presentate dall'opposizione, è passata una delle proposte dell’IDV e API, che prevede lo sblocco dei fondi da destinare alla raccolta dei rifiuti, su cui Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’Ambiente, aveva espresso inizialmente parere favorevole.

Nonostante il parere favorevole del ministro dell'Ambiente (che è stata poi costretta ad astenersi) gli esponenti dell'esecutivo e i deputati del Pdl hanno votato contro, e il governo è stato battuto per ben due volte alla Camera proprio sull’argomento dei rifiuti. Risultato: il decreto, duramente contestato dalla Lega, è tornato in commissione su richiesta del relatore Agostino Ghiglia.

Nonostante l’indicazione di voto lanciata dalla Prestigiacomo quindi, una parte dei deputati della maggioranza e i ministri hanno votato contro il testo presentato dall'Idv, che è comunque riuscito a passare, facendo esultare l’opposizione, la quale – ancora una volta - ha invitato il governo a dimettersi.

Dietro le quinte si parla di voto di scambio, tra Lega e Pdl, che riguarda il blocco al decreto sui rifiuti e il voto segreto sull'arresto del deputato Alfonso Papa del Pdl.

Ma oggi, risultati alla mano, resta la dura sconfitta per il governo, un colpo duro per il ministro dell’Ambiente, che non è stata seguita nelle sue indicazioni di voto, ma soprattutto un dramma per Napoli, perché il decreto sui rifiuti campani scade il prossima 30 agosto, mentre la Lega – chiusa nella sua posizione - resta inossidabilmente contraria all’ipotesi di trasferire i rifiuti in altre regioni.

Nel corso delle votazioni in aula a Montecitorio sulle mozioni dell'opposizione relative all'emergenza rifiuti in Campania, gli esponenti dell'esecutivo e i deputati del Pdl hanno votato contro nonostante il parere favorevole del ministro Prestigiacomo (che poi infatti è costretto ad astenersi). Fatto mai visto nei lavori parlamentari. Il risultato è che la mozione dell'Idv passa e dai banchi dell'opposizione arrivano le urla "dimissioni, dimissioni".

Verdiana Amorosi

Foto: quotidiano.net

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram