isole Vanuatu

Plastica bandita da uno dei luoghi più belli del mondo. Le Isole Vanuatu, situate nel cuore del Pacifico, a gennaio hanno introdotto questo divieto per tutelare le spiagge e il mare. Da luglio tutta la plastica monouso non biodegradabile sarà vietata.

Nelle isole al largo dell'Australia entrerà in vigore uno dei divieti più severi sulle materie plastiche del Pacifico e riguarderà le borse e contenitori da asporto, ma anche le cannucce e le scatole di polistirolo. L'unica eccezione riguarderà le materie plastiche che vengono utilizzate per contenere, avvolgere o trasportare carne o pesce.

Le Vanuatu sono uno stato insulare formato da circa 80 isole situate nel sud-ovest dell'Oceano Pacifico. Sono famose per le bellissime spiagge, le acque cristalline e le spettacolari scogliere. Tuttavia, l'inquinamento derivante dalle materie plastiche anche in questo angolo di paradiso è diventato un problema crescente. Nel 2015, durante la National Environment Week, la Vanuatu Environment Science Society ha organizzato un "Clean Up Your Environment Day" a livello nazionale, iniziativa che ha permesso di raccogliere qualcosa come 5.126 pezzi di rifiuti in quattro siti. L'oggetto più comune trovato? Sacchetti di plastica e involucri di plastica per alimenti.

Da lì, la decisione di fare davvero qualcosa per ripulire le isole. La messa al bando è frutto anche dell'iniziativa popolare. Circa 2000 persone lo scorso anno, hanno firmato una petizione a sostegno della legislazione per vietare i sacchetti di plastica monouso a Vanuatu.

Così, il primo ministro, Charlot Salwai, nel 2017 ha annunciato che il paese avrebbe vietato la plastica per proteggere l'ambiente e gli oceani A gennaio è stato dato il via libera ufficiale. Alle aziende e ai rivenditori sono stati dati 6 mesi per adeguarsi alle nuove regole e smaltire le forniture esistenti. A partire dal 1° luglio, sarà considerato reato produrre, vendere o regalare questi oggetti.

vanuatu

Stiamo anche cercando di vietare tutti i coltelli di plastica, le forchette, le cannucce”, ha detto il ministro degli esteri di Vanuatu, Ralph Regenvanu.

Toney Tevi, capo degli affari marittimi e oceanici del ministero degli esteri di Vanuatu, ha spiegato:

“Siamo tutti d'accordo dopo la consultazione nazionale che Vanuatu debba essere pulita per le generazioni a venire [e] mantenere l'oceano libero dalla plastica era una delle maggiori preoccupazioni”.

Anche le isole Tremiti di recenti hanno dato vita a un'iniziativa simile, vietando le stoviglie di plastica e presto anche le bottiglie e il polistirolo.

Decisioni che dovrebbero essere prese come esempio.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

bici bambino decathlon

Decathlon

La bici per i bambini: come sceglierla e i vantaggi per la salute

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall’inquinamento quotidiano

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram