raccolta abiti usati

Dimenticate il tradizionale contenitore giallo per la raccolta degli abiti usati al centro di scandali negli anni passati, oggi ha assunto una nuova forma: quella di un grande cuore rosso, pronto ad accogliere le donazioni ma anche a erogare premi e a dialogare con il cittadino attraverso un touch screen interattivo che permette di ottenere informazioni relative al conferimento dei vestiti.

Una vera e propria innovazione nel modo di raccogliere abiti e scarpe usati presentata da Eurven in occasione di Ecomondo2017 che si sta svolgendo a Rimini Fiera proprio in questi giorni (7 al 10 novembre). Il nuovo contenitore completamente digitalizzato, per la raccolta dei vestiti usati realizzato per il progetto Clothes For Love a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia, le principali Amministrazioni Comunicali lombarde e una ricca rete di partner locali.

Questi nuovi raccoglitori rossi e dalla forma a cuore sono stati progettati dall’Istituto Europeo di Design e completata dal progetto grafico di Re.rurban Studio, ad evidenziare la generosità che accompagna la donazione degli indumenti così come l’attenzione all’ambiente.

raccolta abiti usati

Il contenitore presenta un display touch screen digitale da cui il cittadino otterrà informazioni relative al conferimento dei vestiti, alla filiera di HUMANA, al progetto beneficiario e ai partner. Il vano d’inserimento non presenta la classica maniglia basculante ma un’apertura di più facile utilizzo ma soprattutto antintrusione e manomissione. All’interno la presenza di sensori volumetrici e un dispositivo di pesatura interna.

raccolta abiti usati

Quello che rende particolare il contenitore è inoltre il suo sistema incentivante: dopo la donazione, infatti, è possibile selezionare dal monitor un buono sconto, che viene stampato in tempo reale, per l’acquisto di prodotti sostenibili come alimentari bio, lampadine a basso consumo o prodotti e servizi di piccoli riparatori e botteghe aderenti. A questo buono se ne aggiunge un secondo di “benvenuto” da parte di HUMANA, come ulteriore riconoscimento al donatore; ma soprattutto, donando i propri indumenti i cittadini potranno supportare le attività d’inserimento scolastico di HUMANA nella zona di Chilangoma in Malawi.

Con il progetto Clothes for love, HUMANA People to People Italia vuole farsi ancora una volta promotore del cambiamento culturale che dobbiamo sforzarci di perseguire nel nostro Paese. È inoltre una testimonianza diretta di come l’applicazione delle nuove tecnologie possa contribuire alle finalità solidali ed essere un fattore di raccordo e dialogo con i cittadini che sempre più chiedono di essere coinvolti in prima persona nelle attività che investono la loro vita” sottolinea Karina Bolin, Presidente di HUMANA People to People Italia.

Ad ora, i contenitori Clothes For Love sono stati posizionati a Milano (presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21) e Vimodrone (presso il Centro Commerciale Auchan) e andranno in tour fino a fine gennaio 2018 nelle principali città lombarde.

E come sottolinea Carlo Alberto Baesso, General Manager di Eurven: “Rifiuto significa risorsa: ogni piccolo gesto virtuoso da parte dei cittadini va premiato e incentivato. In questo modo sarà più facile stimolarli a fare la raccolta differenziata e a prendersi cura ogni giorno dell’ambiente”.

Silvia Romano

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram