RicicliadiDifferenziare i rifiuti, si sà, può dare un valido aiuto alla salute del nostro Pianeta; noi tutti nella nostra quotidianità possiamo dare il nostro contributo, ma ancor più possono farlo le amministrazioni pubbliche. E se ad incoraggiarli c'è un concorso che mette in palio premi in denaro da destinare alla raccolta differenziata, allora meglio ancora. Nasce per questo il progetto Ricicliadi, ideato e promosso dal Consorzio ATO Lecce 3 , costituito da 24 Comuni della provincia di Lecce con la finalità principale di disciplinare l'intero ciclo dei rifiuti urbani in base alle previsioni del Piano regionale di gestione.

 

La competizione prevede una sfida tra i Comuni consorziati che, dal 1 aprile 2010 al 31 maggio 2010, lotteranno per incrementare la raccolta differenziata di carta, plastica, vetro e alluminio, in una gara "all'ultimo grammo" che vedrà coinvolti cittadini e amministrazioni pubbliche. Al Comune vincitore andranno in premio 15.000 euro, al secondo classificato 10.000 euro ed al terzo 5.000 euro. Tutte le somme vinte dovranno essere destinate alla riduzione della produzione dei rifiuti ed all'incentivazione della raccolta differenziata, sia attraverso l'acquisto di apposite attrezzature che attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione.

Alla gara vera e propria è stato inoltre affiancato un progetto formativo per 26 ragazzi residenti nei Comuni del Consorzio: si tratta di un corso di formazione per tecnici dell'ambiente, figure professionali in grado di operare attraverso attività di sensibilizzazione e progettazione di iniziative di educazione ambientale.

Tutte le scuole dell'infanzia del territorio saranno invece chiamate a ideare e realizzare un logo, uno slogan e, a scelta, un cortometraggio o uno spot televisivo e radiofonico sul tema: "Un ambiente sano è vita, il riciclo è un valore irrinunciabile per il benessere di tutti". È questo infatti il tema del concorso "R come... riciclo", che prevede premi in denaro da utilizzare sempre nell'ambito dell'educazione al riutilizzo dei rifiuti all'interno delle scuole stesse.

Un'iniziativa che riprende in parte le più famose Cartoniadi organizzate da Comieco e che si pone come obiettivo quello di sensibilizzare i cittadini verso l'importanza di un corretto conferimento dei rifiuti, gesto semplice da cui può nascere, ogni giorno, un'importante nuova risorsa.

Eleonora Cresci


dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram