raee ecolight

Che farne di quel computer che non funziona più? Come fare a gettare via il vecchio frigo? E lo smartphone? I rifiuti elettronici, i cosiddetti Raee, vanno correttamente smaltiti seguendo determinate norme. A suggerirle è Ecolight, il consorzio nazionale che si occupa della gestione dei rifiuti elettronici e delle pile.

Bastano appena tre regole per non impazzire e smaltire correttamente questa categoria di rifiuti, che abbraccia numerosi oggetti, dal frullatore alla lavatrice, dal cellulare al ferro da stiro. Ecco cosa farne dei Raee:

1. Portali presso un'isola ecologica

In Italia sono 3.648, tutte attrezzate per la raccolta differenziata dei Raee. Occhio a non sbagliare. Una volta lì, va tenuto presente che il rifiuto elettronico dovrà essere messo nel cassone giusto: R1 per i frigoriferi; R2 per le lavatrici e i forni; R3 per i televisori e i monitor; R4 per i piccoli elettrodomestici e l’elettronica di consumo; R5 per le sorgenti luminose neon e a risparmio energetico.

2. Uno contro uno

Nel caso di acquisto di una nuova apparecchiatura in sostituzione di una equivalente non più funzionante, è possibile lasciare quella vecchia direttamente in negozio al momento dell’acquisto. A stabilirlo è stato il DM 65/2010, il cosiddetto Uno contro Uno. Gratuitamente si potrà lasciare il proprio elettrodomestico compilando una scheda di consegna. Il ritiro gratuito è previsto anche con la consegna al domicilio della nuova apparecchiatura elettronica.

3. Imprese e i liberi professionisti

Tali categorie possono affidarsi al servizio di raccolta di Ecolight contattando direttamente il consorzio. Il servizio Fai Spazio è dedicato alla gestione dei rifiuti professionali e viene svolto su tutto il territorio nazionale e per ogni tipo di quantitativo.

È bene non dimenticare che i RAEE sono rifiuti speciali il cui conferimento è regolamentato dalla legge. Inoltre, da un loro corretto trattamento è possibile ricavare importanti materie prime seconde - come plastica, vetro e metalli - che possono essere utilizzate nella creazione di nuovi prodotti”, ha detto Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- RAEE: arriva l'App per trovare il centro di smaltimento rifiuti elettronici più vicino

- RAEE in Carcere: i rifiuti elettronici diventano opeRAEE

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram