Cucciolo di cane salvato da una scimmia

Un vasto incendio sta distruggendo i boschi nel savonese, a rischio anche le case

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un grave incendio boschivo minaccia i comuni del savonese, e il forte vento rende difficili i soccorsi e vanifica gli sforzi dei Vigili del Fuoco: sul posto elicotteri delle forze dell’ordine, canadair e droni

Dalla tarda mattinata di oggi la provincia di Savona brucia sotto la minaccia di un incendio boschivo, che prosegue nonostante l’intervento dei Vigili del Fuoco a causa del forte vento che sta ostacolando la macchina dei soccorsi. Al momento sono ignote le cause che hanno portato al divampare delle fiamme, ma non si esclude la matrice dolosa dell’incendio.

Il comune maggiormente colpito è quello di Cisano Sul Neva, dove alcuni testimoni hanno addirittura riferito di aver sentito due forti esplosioni provenire dall’area in fiamme. Alcune frazioni del comune (come quella di Cenesi) sono state evacuate in maniera preventiva, e al contempo sono stati istituiti posti di blocco per impedire alle auto di raggiungere la zona. Si teme anche per il canile comunale, che si trova proprio nell’area maggiormente minacciata dalle fiamme, anche se per ora la situazione sembra stabile con la Protezione Civile a presidio e tutela della struttura e degli animali.

Sul posto si sono immediatamente mobilitati i Vigili del Fuoco e le squadre di AIB Antincendio Boschivo da Cisano e Albenga, oltre agli agenti della Polizia locale e i militari dell’Arma dei Carabinieri. Le squadre di soccorso stanno operando con elicotteri e canadair, ma anche con droni per capire la posizione esatta e l’entità dei focolai. L’intervento di un secondo canadair, nelle prime ore del pomeriggio, sta contribuendo al miglioramento della situazione, ma il fuoco non è stato ancora del tutto domato. Sul luogo sono presenti anche il viceprefetto e il capo di gabinetto della prefettura di Savona per verificare la situazione.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Regione Liguria / ANSA

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook