Bianca Kristin/Facebook

Sembra una roccia coperta di alghe ma è il pesce più velenoso del mondo (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sembra una piccola roccia ricoperta da alghe ma in realtà è uno tra i pesci più velenosi al ondo. Si tratta dello stonefish (Synanceia horrida), specie abbastanza comune nelle zone costiere dell’Australia settentrionale, dove non sono rari gli avvistamenti nelle acque poco profonde. Qualche giorno fa una bagnante australiana è riuscita a filmarne un esemplare a Bribie Island, nel Queensland.

Il video, girato da Bianca Kristin, mostra lo strano essere mentre si muove tra le acque basse: chi non lo conosce, difficilmente si rende conto di avere a che fare con un pesce velenoso. La donna ha pubblicato il video proprio per invitare i bagnanti a tenere gli occhi aperti, poiché l’esemplare è stato ripreso in una zona molto frequentata anche da bambini.

Il corpo di questi particolari pesci, lungo tra i 30 e i 40 centimetri circa, è ricoperto da 13 spine robuste e affilate, dotate di ghiandole velenifere. In genere i pesce pietra restano immobili, parzialmente sepolti dalla sabbia e perfettamente mimetizzati nell’ambiente. Quando però il pesce viene disturbato, erige le spine per difendersi e queste possono ferire bagnanti e nuotatori causando un dolore lancinante che può durare diversi giorni. L’avvelenamento può provocare paralisi muscolare, difficoltà respiratorie e, in alcuni casi, insufficienza cardiaca e morte.

Per difendersi è necessario indossare calzature spesse e resistenti e, in caso di punture, recarsi al più presto al pronto soccorso.

Fonte di riferimento: Museum of Tropical Queensland/Bianca Kristine-Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook