Questo Stato messicano ha approvato all’unanimità una legge per proteggere le api: multe fino a 8.000 pesos

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il problema delle moria delle api è diffuso in tutto il mondo e i rischi per l’ecosistema sono enormi. C’è chi fa orecchie da mercante, continuando ad esempio a permettere l’uso di pesticidi pericolosi per gli insetti e chi invece, come lo stato messicano di Guanajuato, ha approvato una legge esemplare per proteggere le api.

Il Congresso di Guanajuato, stato che si trova a nord-ovest di Città del Messico, ha approvato all’unanimità una legge che intende proteggere le api e lo sviluppo dell’apicoltura. Questa prevede, tra le altre cose, multe fino ad ottomila pesos messicani (circa 370 euro) per chiunque uccida o causi danni alle api.

La decisione è stata presa in quanto, come ha affermato Paulo Bañuelos Rosales, presidente della Commissione per lo sviluppo agricolo del Congresso di Stato:

“Le vittime sono responsabili dell’impollinazione di oltre l’85% del cibo prodotto in tutto il mondo”

E le popolazioni di questi insetti tanto preziosi, secondo una dichiarazione dell’UNAM, Università nazionale autonoma del Messico, si stanno riducendo in modo allarmante in tutto il mondo fino al 50% e addirittura all’80% in alcune zone.

Bañuelos ha affermato che questa legge cerca di invertire il declino della popolazione di api, non solo vuole farle sopravvivere ma intende garantirgli una vita migliore. Oltre a stabilire protocolli dettagliati per la protezione e cura di questi esseri viventi, sono previste campagne statali a favore degli impollinatori, con l’obiettivo di promuovere e diffondere pratiche agricole a beneficio dell’impollinazione.

“L’intenzione è aumentare la biodiversità nei campi coltivati ​​e aumentare lo sviluppo di pratiche agricole ecologiche per migliorare la salute degli ecosistemi” ha sottolineato Bañuelos.

Sebbene esistano leggi che tutelano l’attività dell’apicoltura, ad oggi non esiste un regolamento generale nel paese che  protegga le api e per questo Guanajuato ha deciso di prendere una posizione in quanto Stato.

Con l’entrata in vigore di questa nuova legge, sarà vietato l’uso di pesticidi tossici per le api e sanzioni saranno imposte a chi:

  • Installa i suoi apiari senza rispettare le distanze previste dall’articolo 18 della nuova legge.
  • Utilizza prodotti chimici o pesticidi in violazione delle disposizioni dell’articolo 40 della legge.
  • Non rispetta le misure di sicurezza emanate dalle autorità competenti per la protezione di persone e animali.
  • Utilizza prodotti chimici non autorizzati da SADER (Ministero dell’agricoltura e dello sviluppo rurale).
  • Distrugge sciami o alveari in tutto o in parte.
  • Usa sostanze chimiche per danneggiare sciami o alveari.

Che ne pensate? Questa legge dovrebbe essere esportata anche nel resto del mondo?

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook