Basta “alberi morti nelle piazze”: il sindaco di Bordeaux toglie quello di Natale e punta alla carta dei diritti degli alberi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il sindaco di Bordeaux, Pierre Hurmic, ha preso una decisione molto coraggiosa e non da tutti condivisa: vietare gli alberi di Natale nelle piazze cittadine in quanto “alberi morti”.

Durante una conferenza stampa Hurmic ha dichiarato:

Non metteremo alberi morti nelle piazze cittadine. Tengo a mente quell’albero morto che abbiamo portato ogni anno. Non è affatto la nostra concezione di rivegetazione

In pratica ha annunciato la fine dell’installazione del gigantesco albero di Natale in Place Pey-Berland che avveniva, come da tradizione, ogni anno nella città francese.

Naturalmente non tutti hanno apprezzato questa scelta e diversi utenti hanno commentato negativamente su Twitter e altri social network.


È stata anche già lanciata una petizione indirizzata al primo cittadino dal titolo molto esplicativo “Bordeaux veut garder son sapin de Noël!” (Bordeaux vuole tenere il suo albero di Natale).

Il sindaco e gli ambientalisti sono stati accusati di uccidere la magia del Natale ma su questo è intervenuto il vicesindaco Harmonie Lecerf, ricordando il costo di questa installazione temporanea che l’anno scorso, tra l’altro, è stata abbattuta poco prima di Natale dalla tempesta Fabien.

Ai suoi cittadini, il sindaco ha promesso in sostituzione dell’albero degli spettacoli dal vivo e, durante la stessa conferenza, ha inoltre fatto sapere che, entro la fine del 2020, sarà adottata una carta dei diritti degli alberi.

Il sindaco Hurmic ha infine annunciato la creazione di 30 chilometri di piste ciclabili e la rivegetazione di diversi luoghi nel centro della città.

Fonti: Sud Ouest / Twitter

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook