@ AnastasiosSakoulis/123rf.com

I rondoni viaggiano velocissimi! Con questi trucchi riescono a percorrere più di 830 km al giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I rondoni, fra gli uccelli migratori più veloci al mondo, percorrono ogni giorno dai 500 agli 800 chilometri durante il periodo delle migrazioni. Ecco quali sono i segreti della loro incredibile velocità.

I rondoni sono noti per essere i più veloci uccelli migratori al mondo. Se non si dedicano alla riproduzione o ad allevare i piccoli, i rondoni trascorrono in volo la maggior parte del loro tempo – fino a 10 mesi all’anno. Secondo gli scienziati, questi piccoli uccelli coprono ogni giorno una distanza pari a 570 chilometri (più di 350 miglia) – ma sono in grado anche di andare più lontano, e di farlo più velocemente: la distanza più lunga coperta da un rondone e osservata dai ricercatori è infatti di 830 chilometri in un solo giorno (più di 500 miglia).

I ricercatori dell’Università di Lund (in Svezia) hanno utilizzato una tecnologia di tracciatura basata sulla geolocalizzazione per seguire i rondoni adulti in volo nel Nord Europa. Visto che gli uccelli sono affezionati ai loro luoghi di riproduzione, il team è riuscito ad individuare molti di questi ‘rifugi’ dopo la stagione delle migrazioni. Come ci si aspettava, i dati sugli spostamenti hanno supportato l’ipotesi dei ricercatori che i rondoni europei raggiungono eccezionali velocità durante la migrazione. Tuttavia, sono rimasti sorpresi di quanto effettivamente veloce potessero viaggiare questi animali.

rondone

@ cell.com/iscience

Abbiamo scoperto che il rondone comune, che vive in molte aree del Nord Europa, esegue le migrazioni più veloci della sua specie, ben oltre le previsioni – dice Susanne Åkesson, a capo della ricerca. – I rondoni sembrano raggiungere in primavera queste incredibili velocità su distanze considerevoli (con una media di 8.000 chilometri), utilizzando una strategia particolare che gli scienziati hanno rinominato vola-e-caccia, spostandosi e procacciandosi un po’ di cibo ogni giorno. Questa strategie riduce sensibilmente l’energia spesa nel trasporto di cibo, perché ciò che viene caricato ha poco peso, e aumenta la velocità del volo migratorio.

Ma i rondoni hanno anche un altro trucchetto per volare veloci: sembra infatti che questi uccelli ‘pianifichino’ la loro partenza in modo che i venti siano favorevoli al volo. Questo vuol dire che non si interessano tanto ai venti locali, quando piuttosto a ciò che si aspettano di trovare lungo la loro rotta nei giorni successivi alla partenza. Purtroppo non è ancora chiaro come i rondoni siano in grado di prevedere la presenza di venti favorevoli alla migrazione, ma la professoressa Åkesson suggerisce che gli uccelli possano basarsi sulla pressione dell’aria associata ai cambiamenti metereologici.

Fonte: iScience

Ti consigliamo anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook