M’illumino di Meno: anche greenMe aderisce alla campagna di Caterpillar e la… pianta!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quanta luce fa un albero? Tanta, tantissima! E non è pura follia questa, ma la metafora perfetta di cosa riescano a fare gli alberi, di quanto siano importanti per la vita sulla Terra, della loro capacità di invertire il cambiamento climatico. Lo sanno bene quelli di Caterpillar, che anche quest’anno lanciano M’illumino di meno,  e lo sappiamo bene noi di greenMe.it, che alla campagna di Radio2 aderiamo in prima linea. Vi spieghiamo come.

M’illumino di Meno è ormai un appuntamento fisso da 15 anni a questa parte. È la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar, lo storico programma radiofonico in onda sulle frequenze di Rai Radio2, nel 2005, che per il 2020 torna venerdì 6 marzo con un nuovo esaltante tema, quello degli alberi! E come non potevamo non aderire noi di greenMe.it che da oltre un decennio ci dedichiamo anima e corpo alle tematiche legate alla salute del nostro Pianeta?

L’invito di Caterpillar e quello nostro è quello di piantare un albero, e il perché è presto detto: gli alberi si nutrono di anidride carbonica e per questo costituiscono lo strumento più naturale a nostra disposizione per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra e dell’innalzamento delle temperature.

Emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, fanno belle le città, concedono riparo e ombra, rinfrescano e regalano una boccata d’aria buona: gli alberi, insomma, sono la migliore strategia per purificare l’aria, produrre l’ossigeno pulito e darci una chance in più.

Per questo e altri motivi Caterpillar invita i Comuni, le scuole, le aziende, le associazioni e tutti i privati a piantare qualsiasi cosa: dalla quercia alle ortensie, dal tiglio al rosmarino sul davanzale, va bene tutto, purché sia verde e sia linfa vitale per madre Natura.

Come aderisce greenMe a M’illumino di Meno

Abbiamo colto la sfida! D’altronde quando si tratta di spegnere le luci e piantare gli alberi siamo sempre in prima riga. Abbiamo pensato un modo per aderire a M’illumino di Meno nel miglior modo possibile e ce ne sono venuti in mente tre!

Dal mini-sito al black out simbolico, ecco il nostro contributo:

  1. Ecco PIANTALA, la rubrica di greenMe per M’illumino di Meno che raccoglie le storie, le iniziative, le soluzioni di chi ha deciso di “ritornare agli alberi”, delle amministrazioni che hanno stabilito di puntare alberi come risposta ai cambiamenti climatici e dei singoli cittadini che vogliono dare il loro fondamentale contributo.
  2. Da oggi 2 marzo fino a venerdì 6 marzo tutti i giorni prima della diretta di Caterpillar (il programma va in onda dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20) ci sarà un lancio social di una delle news del mini sito, per sensibilizzare sul tema e l’importanza di piantare alberi.
  3. Venerdì 6 marzo alle 18 la nostra Home page sarà oscurata! Ma niente paura, sarà solo un gesto simbolico, un modo per farvi sentire che ci siamo e che teniamo a cuore il futuro del nostro Pianeta. Alle sei di sera di venerdì prossimo, quindi, chi arriverà sulla nostra home troverà un pop up oscurante in cui vi sarà spiegata la nostra adesione a M’illumino di Meno.

E allora una nuova magnifica settimana ci aspetta, voi siete pronti a piantar alberi e a spegner luci? Raccontateci anche voi come vivrete l’edizione 2020 di M’illumino di Meno! E domani 3 marzo saremo presenti in trasmissione con Sara Zambotti e Massimo Cirri. Stay tuned!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook