sunyawitphoto /123.rf

I pappagalli cacatua sono sorprendenti: sanno costruire posate per mangiare i loro semi preferiti. Lo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I pappagalli cacatua sono in grado di costruire strumenti simili a posate per nutrirsi più facilmente. Si tratta di un comportamento che, fino a oggi, era stato osservato solo negli esseri umani e in pochi altri primati e che invece sembra interessare anche i Cacatua goffiniana selvatici.

I pappagalli cacatua sono noti per la loro intelligenza, paragonata a quella di un bambino di tre anni, ma la scoperta ha comunque stupito i ricercatori perché costruire un set di posate è davvero impegnativo dal punto di vista cognitivo.

Leggi anche: Abbiamo ridotto i loro habitat e ora i pappagalli cacatua hanno imparato ad aprire i bidoni della spazzatura

La scoperta è avvenuta in modo casuale, mentre l’ecologo comportamentale Mark O’Hara stava lavorando con uccelli in cattività. Quando O’Hara si è reso conto che uno degli uccelli stava fabbricando e utilizzando degli oggetti è rimasto sbalordito e ha deciso di indagare su questo comportamento.

O’Hara ha dunque avviato uno studio insieme ad altri colleghi, osservando i volatili in natura, sulle isole Tanibar in Indonesia. I ricercatori hanno così scoperto che questi pappagalli sono in grado di costruire e utilizzare strumenti simili a coltelli, cucchiai e rompighiaccio per aprire i frutti di Cerbera manghas e nutrirsi dei semi all’interno.

Riuscire a rompere questi frutti con il becco non è semplice: i pappagalli sfruttano dunque i rami degli alberi, che lavorano con il becco per costruire cunei. Altri rami vengono modellati per forare la membrana che protegge i semi e altri ancora per costruire strumenti simili a cucchiai per estrarre i semi dal frutto.

Pappagalli costruiscono posate

Current biology

Gli strumenti vengono creati e utilizzati in un ordine preciso e hanno una specifica funzione ma non tutti gli esemplari sono in grado di realizzarli. Questo fa pensare ai ricercatori che alcuni pappagalli abbiano iniziato a fabbricare set di posate in modo indipendente e che altri esemplari possano aver imparato osservandoli.

I pappagalli cacatua vivono infatti in stormi con uccelli più giovani che guardano con curiosità gli adulti e apprendono dai loro comportamenti. L’uso strumenti avanzati, oltre a dare prova di capacità cognitive importanti, dimostra anche come una specie – pur essendo priva di mani – possa raggiungere abilità tali da riuscire a svolgere compiti di alta precisione.

Secondo i ricercatori, il fatto che questi animali molto lontani dall’uomo riescano a produrre strumenti simili a posate, apre molteplici strade per la ricerca futura.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte di riferimento: Current biology

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook