La neve è scomparsa nella Baia di Hudson, orsi polari in pericolo (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Churchill, località che si trova nella baia di Hudson, in Canada, è nota da sempre come la capitale degli orsi polari ma ora da qui la neve invernale è scomparsa. Le foto scattate a novembre 2016 sono senza neve e sembra estate.

Cosa sta succedendo? Il clima sta cambiando, i ghiacciai si stanno sciogliendo e il riscaldamento globale non dà tregua. Ogni anno nei mesi di ottobre e novembre centinaia di orsi polari si riunivano qui per dare la caccia alle foche tra ghiaccio e neve per la prima volta dopo la fine dell’estate, ma ora le cose sono cambiate.

Il fotografo Lars Ostenfeld aveva visitato per la prima volta questi luoghi 12 anni fa e ricorda molto bene il freddo polare, la neve, il ghiaccio e le temperature a -20 gradi sotto lo zero. Quest’anno è ritornato in Canada per girare un documentario ed ecco la sgradita sorpresa: a metà novembre la neve non c’era più.

Leggi anche: GLI ORSI POLARI COSTRETTI A MANGIARE I DELFINI PER COLPA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

Le temperature di ottobre 2016 sono risultate sopra la media senza precedenti ed ecco come risultato l’assenza di neve. In soli 12 anni il clima è cambiato considerevolmente e ora la situazione mette sempre più a rischio la sopravvivenza degli orsi polari.

Leggi anche: LA TERRIBILE IMMAGINE DELL’ORSO POLARE COSTRETTO A CACCIARE TRA I RIFIUTI

orsi polari 1
orsi polari 2
orsi polari 3
orsi polari 4

Negli ultimi 30 anni la popolazione degli orsi polari della baia di Hudson è scesa del 20%. In queste condizioni gli orsi non possono avere a disposizione il cui hanno bisogno e trascorrono troppo tempo lontani dalla neve.

Leggi anche: ALLARME ORSI POLARI: STANNO MORENDO DI FAME

Di questo passo secondo gli esperti gli orsi polari si estingueranno tra la metà e la fine di questo secolo.

Ancora una volta dobbiamo riflettere sulle nostre responsabilità per quanto riguarda i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale, con particolare riferimento alle attività umane che portano all’innalzamento delle temperature. Se gli orsi polari scompariranno sarà davvero colpa nostra.

Marta Albè

Fonte foto: Lars Ostenfeld

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook