Il mistero dell’enorme buco apparso in Siberia (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Meteorite? Esplosione sotterranea? Un gigantesco buco si è aperto in Siberia e nessuno sa perché. L’enorme cratere, con una larghezza tra 80 e 100 metri, è stato avvistato di recente nella penisola di Yamal, in Russia, comunemente conosciuta come la “fine del mondo”. La sua profondità resta ignota.

A darne notizia è il Siberian Times. Data la vicinanza del cratere con un giacimento di gas naturale, la teoria più accreditata vuole che alla sua origine ci sia un’esplosione, causata da una miscela di gas, acqua e sale. La colpa potrebbe essere del riscaldamento globale che scioglie il permafrost.

Finora, i funzionari locali hanno escluso l’impatto di un meteorite. Qualcosa in più si saprà solo quando un team di scienziati, inviato a studiare il foro siberiano e prelevare campioni dalla regione circostante, avrà in mano i risultati delle analisi.

Un filmato su Youtube mostra intanto il misterioso buco circondato da vegetazione in una zona apparentemente remota. Il terreno intorno sembra essere stato spostato.

Le risposte degli esperti in spedizione arriveranno il prossimo Mercoledì. Fino ad allora, il mistero continua.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Crooked Forest: il mistero degli alberi ricurvi in Polonia

Il mistero del mini-recinto in Perù. Una nuova specie di insetto?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook